Cultura

Hervé Barmasse a Lecco: “La mia vita fra zero e 8mila”

La Scuola Nazionale di Sci Alpinismo del CAI Lecco-Riccardo Cassin sta per compiere 50 anni e apre i festeggiamenti con una serata dedicata alla montagna Appuntamento giovedì 29 novembre alle 21, al Cenacolo Francescano

Hervé Barmasse a Lecco: “La mia vita fra zero e 8mila”
Cultura Lago, 28 Novembre 2018 ore 10:39

Compirà 50 anni nel 2019 ed inaugura il programma dei festeggiamenti, che prevedono un programma di iniziative della durata di 6 mesi, con un incontro dedicato alla montagna e aperto alla Città. La Scuola Nazionale di Sci Alpinismo e il Cai Lecco-Riccardo Cassin propongono, per giovedì 29 novembre alle 21 (Lecco - Cenacolo Francescano – Ingresso libero) una serata che ha come protagonista l’alpinista Hervé Barmasse.Immagini spettacolari e aneddoti suggestivi, incertezza del risultato e ricerca dell’impossibile, performance sportive e cultura della montagna. Questi i contenuti della serata con Hervé Barmasse per raccontare e rendere protagonista un alpinismo dove la natura, se ascoltata e rispettata, diventa accessibile a tutti ed è amica dell’uomo.

Hervé Barmasse

Nato ad Aosta nel 1977, Hervé Barmasse è un alpinista, autore del libro La montagna dentro e regista dei film Linea Continua e Non così lontano.

Guida alpina del Cervino da quattro generazioni, il suo nome è legato a importanti ascensioni. Sulla sua montagna di casa, il Cervino, ha lasciato in modo incisivo la sua traccia fino a diventare l’alpinista che, tra vie nuove, prime invernali e prime solitarie, ha compiuto più exploit. Di recente si è reso protagonista di un’ascensione esemplare in Himalaya salendo in stile alpino la Parete Sud dello Shisha Pangma 8027m in appena 13 ore. Per la sua attività ha ottenuto importanti riconoscimenti tra i quali si ricorda il Premio Sport e Civiltà 2015 e il premio accademico del CAI Paolo Consiglio ricevuto quattro volte.

Mezzo secolo con gli sci ai piedi

Il cinquantesimo è un traguardo importante per la Scuola Nazionale di Sci Alpinismo del Cai Lecco-Riccardo Cassin, che ha compiuto un tragitto costellato da numerose attività, svolte con impegno e costanza, ed ha visto avvicendarsi intere generazioni per proseguire oggi con giovani preparati ed amanti della montagna e della neve. Ed il programma per i 50 anni è stato pensato per condividere con il territorio un traguardo raggiunto da pochi in Italia, attraverso iniziative che mettono al centro la passione per lo scialpinismo e l’amore per la natura e la montagna.

LEGGI ANCHE  Da mezzo secolo sulle vette e nella neve con il Cai Lecco

 

La serata è stata organizzata anche grazie al contributo dei Main Sponsor SPORT SPECIALIST, CAMP e CRAZY, oltre che dei Sostenitori CENTRO DE RUVO, SKI ROBOT e BANCO DESIO.