Menu
Cerca

Nuovo Oratorio di Lecco: ecco il menù stellato che delizierà cuori e palati

La cena pro nuovo oratorio San Luigi di Lecco, cucinata da una brigata eccezionale di chef, sta per essere imbandita.

Nuovo Oratorio di Lecco: ecco il menù stellato che delizierà cuori e palati
Cultura Lecco e dintorni, 26 Novembre 2019 ore 15:30

La cena pro nuovo oratorio San Luigi di Lecco, cucinata da una brigata eccezionale di chef, sta per essere imbandita e avrà un menù stellato che delizierà cuori e palati.

Il menù stellato

Cena stellata di beneficenza

L’appuntamento è questo giovedì, 28 novembre, alle 20.30. Ci sono ancora alcuni posti disponibili per gustare un menù stella Michelin e nel contempo contribuire al progetto del futuro centro oratoriano cittadino.

La brigata degli chef Euro Toques

La straordinaria conviviale è stata organizzata dal prevosto monsignor Davide Milani con la collaborazione di Enrico Derflingher, chef  presidente dell’associazione di cuochi Euro-Toques Italia ed Euro-Toques International.

Sono membri dell’associazione non profit, l’unica riconosciuta dall’Unione europea, anche gli altri cuochi che firmano il ricco menù della cena, Gianni Tarabini stella Michelin a La Preséf di Mantello (So); Fabio Silva, chef al Derby Grill, il ristorante dell’Hotel De La Ville a Monza; Filippo Sinisgalli, chef a Il Palato Italiano a Bolzano; Marco Valli, chef all’Hotel Piz di St. Moritz; Cristian Benvenuto, chef a La Filanda di Macherio; Gianluca Fusto, chef maestro pasticcere,  e Giorgio Sanchez.

In sala daranno il loro contributo i volontari dell’oratorio e gli studenti dell’Istituto alberghiero di Casargo. Insieme a loro, a supervisionare, anche l’head sommelier di Terrazza Gallia a Milano, Paolo Porfidio.

Il capo chef lecchese Enrico Derflingher

«La nostra associazione, che conta 320 soci in Italia e oltre tremila in Europa, organizza e partecipa nel corso dell’anno a tantissime manifestazioni a scopo di beneficenza, ormai quasi una al mese, sempre nello spirito di dare un aiuto a chi ne ha più bisogno. Ricordo la cena organizzata con Gualtiero Marchesi a favore dell’asilo di Varenna, il paese dove abito quando non sono in giro per il mondo – spiega Derflingher, che è originario di Lecco.

“Sosteniamo il progetto dell’oratorio”

«La cena per l’oratorio San Luigi nasce dal mio incontro con monsignor Davide, tramite il sindaco Virginio Brivio, mio amico di vecchia data –  racconta ancora Derflingher – Trovo che il progetto per il nuovo oratorio sia una sfida straordinaria che merita l’eccezionale sforzo di tutti. Perché gli oratori sono una delle grandi risorse per l’Italia, che dobbiamo sostenere».

Il menù stellare

Non è casuale che il menù della cena si basi in buona parte su ingredienti a chilometro zero e che anche gli chef siano a capo delle cucine dei migliori ristoranti del nostro territorio. «Organizzare questa cena in un oratorio, che non è certo attrezzato come un ristorante o una villa per grandi ricevimenti, è per noi una sfida – sottolinea lo chef Derflingher – Il menù è di altissimo livello. So che ci sono state critiche sulla quota di partecipazione fissata a 120 euro. Ma è opportuno sapere che una cena del genere in un ristorante costerebbe il doppio. Come associazione ci abbiamo messo del nostro, ma lo facciamo volentieri per la causa in cui crediamo. Non dimentichiamo che lo scopo è raccogliere fondi per l’oratorio».

Citando il prevosto: «Insieme, con il contributo di tutti, possiamo donare ai nostri ragazzi, alle famiglie e a tutta la città di Lecco una casa dove gustare la bellezza della vita».

Prenotazioni alla segreteria della Parrocchia

Per prenotare un posto alla cena dell’anno non resta che contattare la segretaria parrocchiale, al numero 0341 282403 o inoltrando una email a segretaria@chiesadilecco.it.