Lotto

Al TG1 un servizio dedicato alla mostra lecchese di Lorenzo Lotto

L'inviata Elena Fusai: "L'inquietudine dei nostri tempi attraverso il capolavoro di Lorenzo Lotto"

Al TG1 un servizio dedicato alla mostra lecchese di Lorenzo Lotto
Cultura Lecco e dintorni, 21 Febbraio 2021 ore 11:08

Ieri, sabato 20 febbraio, il TG1 ha parlato della mostra dedicata all’artista rinascimentale Lorenzo Lotto esposta al Palazzo delle Paure di Lecco.

TG1: “Simbolo della ripartenza”

E’ stata inaugurata lo scorso sabato 5 dicembre 2020, seppur virtualmente, la mostra  “Lotto. L’inquietudine della realtà. Lo sguardo di Giovanni Frangi” e resterà esposta al pubblico a Palazzo delle Paure sino al 6 aprile 2021. Il TG1 ne ha parlato proprio ieri in un servizio andato in onda nel pomeriggio. “A Lecco una mostra dedicata all’artista rinascimentale Lorenzo Lotto diventa un simbolo della ripartenza”.

Il Capolavoro di Lorenzo Lotto

“Lorenzo Lotto non comunica solamente inquietudine, di cui la stessa mostra parla. E’ anche un simbolo di speranza” afferma Viola, una delle giovani guide della mostra. La giornalista inviata Elena Fusai ben descrive la mostra e la sua riuscita, nonostante il lockdown e tutte le restrizioni che ha portato con sé. “L’inquietudine dei nostri tempi attraverso il capolavoro di Lorenzo Lotto – racconta l’inviata. – Una piccola iniziativa che diventa simbolo della ripartenza, anche tramite l’arte”.

Un’iniziativa per i giovani, con i giovani

Come ben sappiamo, i ragazzi delle superiori sono gli studenti più messi a dura prova in questo periodo, ma iniziative come queste possono aiutare a “restare in piedi” e non abbattersi. “La cosa importante di questo periodo è non perdere la speranza e la voglia di fare – afferma la studentessa Viola, di 18 anni. – Sicuramente, essere stati coinvolti in un progetto del genere ci aiuta a metterci in gioco“.

A Palazzo delle Paure per “guardare avanti con fiducia”

“La simbologia nascosta nei dettagli della madonna con il bambino tra San Giovanni Battista e Santa Caterina viene interpretata dall’artista contemporaneo Giovanni Frangi. Le immagini separate e ingrandite diventano comprensibili a tutti. Lo spazio espositivo è il Palazzo delle Paure, chiamato così perché una volta qui si veniva per pagare le tasse, ora per guardare avanti con fiducia” conclude la giornalista Fusai.

“L’inquietudine è la voglia di lasciarsi cambiare”

Intervistato anche Mons. Davide Milani, prevosto di Lecco. “L’inquietudine è la voglia di lasciarsi cambiare. Certo, serve una bellezza che ci attiri, che è l’arte, ma soprattutto questi ragazzi che la mediano. Siamo scesi in uno spazio laico per incontrare la città”.

Clicca qui per vedere il servizio.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli