Cultura
Lecco

Al Nuovo Aquilone arriva "Alla vita", il film con Scamarcio

La pellicola del regista Stéphane Freiss verrà proiettata  da venerdì 1 a domenica 3 luglio 2022 alle 21.

Al Nuovo Aquilone arriva "Alla vita", il film con Scamarcio
Cultura Lecco e dintorni, 29 Giugno 2022 ore 11:50

Al Nuovo Aquilone di Lecco arriva "Alla vita", il film con Riccardo Scamarcio. La pellicola del regista Stéphane Freiss verrà proiettata  da venerdì 1 a domenica 3 luglio 2022 alle 21.

Il film con Scamarcio al Nuovo Aquilone

Ogni estate i Zelnik, una famiglia ebrea ultra-ortodossa di Aix-Le-Bains, passa un breve periodo nel Sud Italia, per raccogliere cedri, frutti che, secondo un’antica leggenda, Dio aveva sparso in questa regione. A ospitare la numerosa famiglia nella sua tenuta è Elio De Angelis, un gallerista che ha iniziato a occuparsi della sua azienda dopo la morte improvvisa del padre, e che proprio per questo è stato lasciato dalla moglie. In questo terreno brullo e arso dal sole avverrà l’incontro tra Elio ed Esther Zelnik, ventenne ormai stanca delle costrizioni imposte dalla sua religione. Bloccata tra l’affetto per i parenti e il desiderio di emanciparsi, Esther sta tentando di abbandonare la dottrina ortodossa. Sarà proprio attraverso il rapporto con Elio che la ragazza riuscirà a capire l’importanza della libertà e intraprendere la sua strada e, allo stesso modo, grazie a lei, Elio riuscirà a trovare la pace che aveva perso da tempo.

 Il trailer di “Alla Vita”

Biglietti

I biglietti di “Alla Vita” si possono acquistare in sala il giorno della proiezione oppure online al seguente indirizzo: https://www.aquilonelecco.it/acquista-online/. Per ulteriori informazioni invitiamo a consultare il sito https://www.aquilonelecco.it/ e lì ad iscriversi alla Newsletter settimanale.

La carriera di Scamarcio

Figlio di Irene Petrafesa, pittrice, e di Emilio, rappresentante di alimenti, e cugino di Francesco Condoluci, ha vissuto ad Andria fino all'età di 16 anni. Da ragazzo l'intolleranza nei confronti della scuola lo portò a cambiare diversi istituti, portandolo poi a ritirarsi definitivamente. Tuttavia la passione per il cinema lo spinse a conseguire il diploma in ragioneria. Quindi si trasferì a Roma dove studiò presso il Centro Sperimentale di Cinematografia, che però abbandonò senza conseguire il diploma. Nel 2001 partecipò alla miniserie TV in due puntate, Ama il tuo nemico 2 e nello stesso anno alla serie TV Compagni di scuola, entrambe in onda su Rai 2. Dopo essersi fatto notare nel film La meglio gioventù di Marco Tullio Giordana in cui compare per pochi minuti, recitò nel film Ora o mai più (2003), regia di Lucio Pellegrini.

Il suo primo film da protagonista è Prova a volare, regia di Lorenzo Cicconi Massi, girato nel 2003 ma uscito nelle sale solo nel 2007. Nel 2004 arriva alla notorietà con il film Tre metri sopra il cielo (2004), tratto dal romanzo omonimo di Federico Moccia. Il successo è tale da farlo diventare un sex symbol e uno degli attori più richiesti sul mercato: successivamente, infatti, lavora in Texas, regia di Fausto Paravidino sul set del quale conosce Valeria Golino, sua compagna nella vita privata dal 2006 al 2016 e nello stesso anno fa parte del cast di Romanzo criminale, regia di Michele Placido.

Nel 2006 è il protagonista della miniserie tv in sei puntate, trasmessa da Canale 5La freccia nera, tratta dal romanzo di Robert Louis Stevenson, già interpretata nel 1968 da Aldo Reggiani e Loretta Goggi. Nella nuova versione, Scamarcio recita accanto a Martina Stella. Nel 2007 escono nelle sale quattro suoi film: Mio fratello è figlio unico, diretto da Daniele LuchettiManuale d'amore 2 - Capitoli successivi, regia di Giovanni VeronesiGo Go Tales, regia di Abel Ferrara, e Ho voglia di te, tratto dal romanzo omonimo di Federico Moccia, per la regia di Luis Prieto.

Ha recitato inoltre in vari videoclipInsolita, insieme a Vittoria Puccini e Drammaturgia del gruppo Le Vibrazioni, nel 2008Meraviglioso dei Negramaro del 2009. Nel 2007 doveva prendere parte al videoclip Ti scatterò una foto di Tiziano Ferro, ma, per aver rifiutato, sono state prese delle scene dal film Ho voglia di te. Nel 2008 ritorna sul grande schermo con il thriller Colpo d'occhio, diretto da Sergio Rubini; a questo film fanno seguito: Italians, regia di Giovanni VeronesiIl grande sogno, regia di Michele PlacidoVerso l'Eden, regia di Costa-Gavras e La prima linea, regia di Renato De Maria, tutti nelle sale nel 2009.

Nel marzo 2010 esce il suo nuovo film Mine vaganti di Ferzan Özpetek, dove recita con Alessandro Preziosi ed Ennio Fantastichini. Inoltre fonda una casa di produzione cinematografica chiamata Buena Onda con la sua compagna Valeria Golino e la produttrice Viola Prestieri. Nel 2011 è protagonista del film Manuale d'amore 3 di Giovanni Veronesi e recita a teatro in Romeo e Giulietta per la regia di Valerio Binasco, accanto a Deniz Özdoğan.[2]

Nel 2013 è per la prima volta produttore, con Miele, film d'esordio alla regia di Valeria Golino. Durante la quarta serata del Festival di Sanremo 2014 duetta con Francesco Sarcina con il brano Diavolo in me omaggiando Zucchero Fornaciari. Il 26 aprile 2014 viene scelto come quarto giudice speciale al quinto serale di Amici di Maria De Filippi. Nello stesso anno è protagonista del film di Pupi Avati Un ragazzo d'oro, nelle sale italiane dal 18 settembre 2014.

Nel 2015 è protagonista con Jasmine Trinca del film Nessuno si salva da solo, diretto da Sergio Castellitto.[3] È anche nel cast del film Maraviglioso Boccaccio, la storia è appunto ispirata al Decameron di Giovanni Boccaccio e racconta la storia di dieci giovani costretti a rifugiarsi in campagna per via dell'ondata di peste che aveva colpito il capoluogo Toscano.[4] Sempre nel 2015 è protagonista del film Io che amo solo te, tratto dall'omonimo romanzo di Luca Bianchini e diretto da Marco Ponti, assieme a Laura ChiattiMaria Pia CalzoneMichele Placido e con la partecipazione di Luciana Littizzetto, colonna sonora "Io che amo solo te" di Sergio Endrigo, cantata da Alessandra Amoroso. Il 6 agosto 2016 Riccardo Scamarcio ottiene la cittadinanza onoraria di Polignano a Mare, nella quale ormai vive da diversi anni. Nel 2016 recita in La cena di Natale, sequel del film Io che amo solo te, sempre diretto da Marco Ponti e con protagonisti anche Laura ChiattiMaria Pia CalzoneMichele Placido.

Nel 2017 ritorna al cinema internazionale partecipando al seguito di John Wick, nei panni di un boss della camorra con cui Wick ha un conto in sospeso. Nel dicembre 2018 è protagonista del thriller Il testimone invisibile.[5] Nel 2019 partecipa come protagonista al film Netflix Lo spietato. Successivamente sempre su Netflix sarà protagonista - nonché produttore e anche sceneggiatore per la prima volta - de Gli infedeli e L’ultimo Paradiso.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter