A Valmadrera la presentazione del volume “Il filo d’oro del Lario orientale”

Martedì 17 dicembre alle 20.45 nel salone Centro Fatebenefratelli di Valmadrera.

A Valmadrera la presentazione del volume “Il filo d’oro del Lario orientale”
Lecco e dintorni, 08 Dicembre 2019 ore 11:11

Si terrà a Valmadrera, martedì 17 dicembre alle 20.45 nel salone Centro Fatebenefratelli, la presentazione del volume “Il filo d’oro del Lario orientale”.

A Valmadrera la presentazione del volume

La serata, che si svolgerà martedì 17 dicembre, darà l’opportunità di conoscere e acquistare la pubblicazione intitolata “Il filo d’oro del Lario orientale”. Ad introdurre la presentazione sarà Angelo Isella, sindaco di Civate e l’assessore ai Servizi bibliotecari di Valmadrera Raffaella Brioni. Per l’occasione sarà presente anche Antonio Rusconi, sindaco di Valmadrera. Agli interventi degli autori seguirà un breve dibattito e un simpatico rinfresco natalizio.

Protagonisti, paesaggi e architetture dell’epopea serica tra Lecco, Civate e Valmadrera

La lavorazione della seta fu storicamente e fino ai primi anni del Novecento uno dei settori trainanti dell’economia del territorio lecchese e più in generale di quello lombardo. Per rendergli doveroso omaggio, la rivista “Archivi di Lecco e della Provincia”, con il patrocinio dei Comuni di Civate e di Valmadrera, ha dedicato un numero monografico (180 pagine a colori) al “filo d’oro del Lario orientale” che raccoglie diversi studi sull’argomento.

Diversi autori per rendere giustizia alla storia serica lecchese

L’avventura serica del territorio di Lecco viene narrata da Francesco D’Alessio e Cristian Bonomi attraverso i “volti” dei suoi protagonisti, cioè degli imprenditori che già dal Seicento investirono in quello che in breve diventò uno dei settori trainanti dell’economia non solo locale. Carlo Castagna e Cinzia Castagna ricostruiscono l’evoluzione del setificio nel territorio di Civate. Vincenzo Dell’Oro sviluppa simile tematica per il territorio di Valmadrera. Seguendo, il tema dell’influenza del commercio della seta e degli orientalismi sulle architetture civili e industriali del Lecchese viene approfondito da Carlo Castagna, mentre Angelo Borghi e Gianfranco Donadelli ricordano la figura dell’architetto lecchese Giuseppe Bovara, impegnato anche nella progettazione di luoghi deputati alla lavorazione serica.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia