Weekend di Ognissanti: ecco cosa fare a Lecco

Vi proponiamo alcuni eventi, per tutti i gusti, da mettere in agenda per le giornate di sabato e domenica.

Weekend di Ognissanti: ecco cosa fare a Lecco
Lecco e dintorni, 01 Novembre 2019 ore 17:30

Weekend di Ognissanti: ecco cosa fare a Lecco. Vi proponiamo alcuni eventi, per tutti i gusti, da mettere in agenda per le giornate di sabato e domenica.

Weekend di Ognissanti: gli eventi di sabato

Sabato 2 e domenica 3 si disputerà a Lecco la 45^ edizione del Campionato Invernale Interlaghi di vela con il Trofeo Canottieri Lecco.

Alle 10, nella giornata di commemorazione di tutti i defunti, verrà celebrata la Messa nella cripta dei Caduti presso il santuario Beata Vergine della Vittoria di Lecco, in memoria di tutti i Caduti sepolti, della prima e della seconda guerra mondiale.

Al Planetario Sabato 2 alle 15 e alle 16.30 “Alla scoperta del cielo con il Piccolo Principe” per il sabato dei bambini dai 3 ai 7 anni

Domenica

Alle 9 in Via Zelioli a Maggianico si terrà la partenza della 32^ “Sgambata” – Maggianico – Camposecco – Maggianico, 10° Trofeo Giorgio Combi a.m., tradizionale manifestazione sportiva di corsa in montagna individuale di 8 km.

 Alle 9.30 a Villa Manzoni Breakfast in Villa con colazione e recital musicale “I salotti italiani” con la chitarra classica di Tarcisia Bonacina, a seguire la visita guidata al nuovo Museo Manzoniano “Ascoltare i muri” a cura di Massimo Negri (su prenotazione, quota di partecipazione 4 euro). Alle 15 “Quadri Manzoniani”, lo spettacolo teatrale a cura della compagnia del Teatro San Giovanni di Lecco e alle 18 in piazza Era a Pescarenico si terrà la lettura ad alta voce “Addio, monti sorgenti dall’acque, ed elevati al cielo…” dal capitolo VII de I Promessi Sposi e dal capitolo VIII di Fermo e Lucia a cura di Giusi Vassena.

Alle 10.30 presso l’Imbarcadero di Bellano si terrà la visita guidata “Quel ramo del lago…: Alessandro Manzoni e Tommaso Grossi” (su prenotazione). Dalle 18 alle 21.30 a Villa Manzoni appuntamento con gli Aperitivi letterari di “Locanda Manzoni – Raccontami una storia…”: reading poetico-musicale “Città, Casa, Affetti: le parole di Natalia Ginzburg” a cura di Federico Bario (voce narrante), con Simone Mauri (clarinetto basso) e Maurizio Aliffi (chitarra), a seguire per Il gusto delle parole, con Simona Piazza che dialogherà con Marcello Fois e per Il gusto dei sapori insieme allo chef Giovanni Cattaneo (su prenotazione quota di partecipazione 8 euro).

Alle 10 in viale Brodolini a Lecco al via la 6^ edizione della “Maratonina d’autunno”.

Al Planetario   alle 16 si terrà la proiezione in cupola “Andromeda allo zenith: la galassia che ci casca addosso”.

Mostre

Dal 1° novembre “Arturo Bonanomi. Tra lago e monti”: la Torre Viscontea ospiterà le opere dell’artistica lecchese dedicate al nostro territorio, scorci paesaggistici di montagne, vallate, antichi borghi e vedute del lago. La mostra sarà visitabile fino al 1° dicembre il martedì e il mercoledì dalle 9.30 alle 14 e da giovedì a domenica dalle 15 alle 18, chiusa il lunedì.

I Macchiaioli. Storia di una rivoluzione d’arte: l’esposizione a Palazzo delle Paure ripercorre le vicende del movimento artistico che ha rivoluzionato la storia della pittura italiana dell’Ottocento, attraverso oltre 60 opere dei suoi maggiori esponenti, da Telemaco Signorini a Giovanni Fattori, da Giuseppe Abbati a Silvestro Lega, da Vincenzo Cabianca a Raffaello Sernesi, a Odoardo Borrani. La mostra sarà visitabile fino a domenica 19 gennaio dal martedì al venerdì dalle 9.30 alle 19, il sabato, la domenica e festivi dalle 10 alle 19, chiusa il lunedì.

Nel segno della montagna. Nuove donazioni alla Fototeca del Si.M.U.L.: la mostra allestita nella Sezione di Grafica e Fotografia di Palazzo delle Paure propone gli scatti di Federico Mariani, Giuseppe Pessina, Ausonio Zuliani, Giandomenico Spreafico, Giuliano Cantaluppi, Pietro Sala, Raffaele Bonuomo e Giovanni Ziliani, fotografi eccezionali, che nel lontano passato e nell’attualità presente, hanno saputo restituire l’immagine-simbolo della montagna: da quella delle imprese eroiche dell’alpinismo e della società montana del tempo, a quella contemporanea del turismo sciistico o delle profonde riflessioni sulla memoria che riverbera nelle sue tracce. Una montagna segno della natura come dell’uomo, dello spirito e dell’immaginario di un territorio, quello di Lecco, che fin dagli albori l’ha eletta a proprio emblema. Un panorama naturale che la storia ha reso paesaggio spirituale. Visitabile fino al 17 novembre.

“Liberi di respirare, Amianto Killer”: presso la sede di API Lecco in via Pergola 73 è allestita la mostra sul tema dell’amianto e dei suoi rischi, curata dal Gruppo Aiuto Mesotelioma e dal Liceo Artistico Medardo Rosso. Visitabile fino a giovedì 21 novembre.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia