Cronaca
Sirene di notte

Ancora botte e violenza a Lecco: interventi di sanitari e forze dell'ordine

Dopo l'aggressione di domenica notte è stata ancora la zona tra il Ponte Vecchio e Pescarenico al centro di ripetuti episodi violenti

Ancora botte e violenza a Lecco: interventi di sanitari e forze dell'ordine
Cronaca 31 Maggio 2022 ore 07:55

Domenica notte una lite tra uomini di origine straniera,  avvenuta in via Azzone Visconti, è costata un viaggio in ospedale a un 42enne e tra la tarda serata di ieri e questa notte  ancora botte e violenza a Lecco sempre nella zona tra il centro e il rione di Pescarenico tanto che sanitari e forze dell'ordine sono dovuti intervenire a più riprese.

Ancora botte e violenza a Lecco: interventi di sanitari e forze dell'ordine

Corso Martiri della Liberazione è stato teatro, nella serata di ieri, lunedì 30 maggio 2022 di un doppio evento violento, una aggressione e una rissa. Gli uomini della Questura di Lecco che sono intervenuti sul posto stanno indagando per capire il legame tra i due eventi. In corso Martiri,  nei pressi  del Bar Sport sono giunte anche due ambulanze, quella dei volontari della Croce Rossa di Lecco e quella dei Volontari del Soccorso di Calolziocorte. I sanitari si sono presi cura di due uomini di  anni che sono finiti al Manzoni in condizioni fortunatamente non gravi.

Aggressione al "Ponte Vecchio"

Sirene anche nella notte per una aggressione avvenuta, ancora una volta nella zona a ridosso del Ponte Vecchio. Poco prima delle 2 i volontari della Cri di Lecco sono stati mobilitati dalla Centrale Operativa dell'Agenzia Regionale di Emergenza e Urgenza e si sono diritti nella zona dell'Nh Hotel, in via Azzone visconti per prendersi cura di un giovane di 25 anni che ha avuto la peggio nell'episodio violento. Fortunatamente le sue condizioni non hanno destato preoccupazione tanto che non si è reso necessario il trasporto in ospedale. Anche in questo caso sono stati allertati gli uomini della Questura.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter