"Grazie per la tua umanità"

Valmadrera, il saluto dell'Amministrazione alla neo-pensionata Rosa Sciacca

Dopo 30 anni di onorato servizio, è giunto il momento di un meritato riposo

Valmadrera, il saluto dell'Amministrazione alla neo-pensionata Rosa Sciacca
Cronaca Lecco e dintorni, 25 Febbraio 2021 ore 12:07

Rosa Sciacca ha raggiunto il traguardo della pensione! Il sindaco Antonio Rusconi, a nome dell'Amministrazione comunale di Valmadrera, ha salutato la sua affezionata dipendente che a breve lascerà i Servizi Sociali.

L'abbraccio dell'Amministrazione a Rosa Sciacca

"Prima della seduta di mercoledì 24 febbraio - scrive il sindaco Antonio Rusconi - la Giunta comunale ha salutato un altro dipendente comunale prossimo alla pensione: si tratta di  Rosa Sciacca".

Lo scorso mercoledì 17 febbraio, infatti, il sindaco e gli assessori avevano ricevuto un altro dipendente comunale appena giunto alla pensione: Carlo Dell'Oro, 38 anni spesi presso il Comune di Valmadrera dapprima come operaio e poi, negli ultimi dieci anni, come factotum della Casa di Riposo.
Anche Rosa è una dipendente di lunga data del Comune, nello specifico dei Servizi Sociali, dove è diventata uno dei volti più noti. È dal 1990, infatti, che Rosa si occupa di assistenza domiciliare. "Il suo compito - prosegue il sindaco - è stato quello di seguire anziani e disabili non solo nei delicati servizi  di pulizia ed  igiene personale, ma anche nelle piccole "faccende" domestiche".

"Grazie per la tua umanità e la tua comprensione"

Una mansione importante e delicata quella della signora Sciacca, la cui importanza è stata sottolineata da Rusconi in apertura della seduta di Giunta. "Con il suo lavoro, Rosa ha potuto essere vicino alle persone più fragili non solo con impegno ed attenzione, ma anche con grande sensibilità e discrezione, diventando per molti  ben più che un operatrice dei servizi sociali, ma una vera presenza familiare di supporto".

È stato a nome di tutta l'Amministrazione che il sindaco Antonio Rusconi ha voluto ringraziare Rosa per il di più di umanità e comprensione che ha saputo donare a queste persone anziane e fragili.