Valigia sospetta, falso allarme. Treni ripartiti a singhiozzo FOTO e VIDEO

Grande paura in stazione a Olgiate Molgora, imponente lo spiegamento di forze dell'ordine

Valigia sospetta, falso allarme. Treni ripartiti a singhiozzo FOTO e VIDEO
20 Novembre 2017 ore 18:31

Una valigia sospetta ha bloccato i treni lungo la linea Lecco-Carnate-Milano. La causa dei controlli di sicurezza nella stazione di Olgiate Molgora era appunto una valigia abbandonata nei pressi del primo binario. Grande l’agitazione per quello che si è poi rivelato un falso allarme.

Treni ripartiti ma a singhiozzo

18.20 La circolazione ferroviaria è stata riattivata. Il treno 10868 da Porta Garibaldi viaggia con oltre 40 minuti ritardo. Il 10869 da Lecco è partito e ha circa un’ora di ritardo. Il 10874 delle 18.52 da Milano Porta Garibaldi è invece stato soppresso. Consigliamo comunque ai pendolari di consultare a questo link le variazioni in tempo reale fornite da Trenord.

18.03 Parla il sindaco Giovanni Bernocco: “Era una valigia sospetta. L’allarme è stato lanciato su tutte le stazioni, è logico che non si poteva fare finta di niente. Ricordo che dieci giorni fa abbiamo avuto un’espulsione dal paese notevole, quindi è logico che l’attenzione su Olgiate Molgora è ancora altissima”. Il riferimento è evidentemente all’imam Idriz Idrizovic.

17.59 Confermato il falso allarme. La valigia sospetta evidentemente è stata dimenticata da un viaggiatore involontariamente. Gli artificieri e i Carabinieri hanno infatti tolto i nastri dalla zona.

17.56 Gli artificieri gesticolano e sembrano rassicurare i presenti. E’ probabile che si tratti dunque di un falso allarme, ma la prudenza resta alta. Nei pressi della valigia ci sono ora anche i Carabinieri, che stanno tenendo aggiornato il sindaco telefonicamente.

17.50 Gli artificieri si sono avvicinati alla valigia sospetta. E ne stanno verificando il contenuto. In stazione a Olgiate Molgora, dietro i nastri di sicurezza tirati dai Carabinieri, si è assiepato un gruppo di curiosi, richiamati dal grande spiegamento di mezzi delle forze dell’ordine. In stazione c’è sempre il sindaco Giovanni Battista Bernocco, che sta osservando le procedure degli artificieri.

17.45 La valigia sospetta è stata lasciata nei pressi del binario 1 della stazione. Ovvero vicino all’ingresso. Sul posto sono giunti in questo momento gli artificieri. Nel frattempo continuano i disagi lungo la tratta ferroviaria.

17.43 Fuori dalla stazione di Olgiate Molgora grande spiegamento di Carabinieri e Polizia Locale, che stanno gestendo il traffico del centro paese. Le automobili vengono tenute lontane dalle vicinanze della stazione per ovvie ragioni di sicurezza.

17.40 Monta la preoccupazione a Olgiate Molgora. La valigia abbandonata lungo la banchina della stazione non ha nessun proprietario. Potrebbe trattarsi di una semplice dimenticanza, ma la prudenza dei Carabinieri è massima. Considerato inoltre che proprio Olgiate Molgora è da qualche settimana sotto i riflettori a causa dell’allontanamento dell’imam Idriz Idrizovic, le cui prediche avrebbero incitato all’odio e alla jihad.

17.35 Ancora non si sa nulla del pacco sospetto in stazione a Olgiate Molgora. Iniziano a essere pesanti le ripercussioni sulla tratta, che in quest’ora di punta è frequentata da centinaia di pendolari. Il treno 10869 da Lecco non è ancora partito. Il 10867 delle 16.36 è stato definitivamente soppresso.

17.25 Mentre a Olgiate Molgora continuano i controlli di sicurezza sul pacco sospetto (si tratterebbe di una valigia da viaggio lasciata incustodita), Trenord consiglia ai pendolari di utilizzare tratte alternative. I viaggiatori in partenza da Milano verso Carnate possono prendere i treni diretti a Bergamo. Quelli che da Lecco devono andare a Milano possono utilizzare la linea Lecco-Molteno-Milano. .

17.15 Sul posto è arrivato anche il sindaco Giovanni Bernocco. In stazione è giunto anche il capitano della compagnia dei Carabinieri di Merate Roberto De Paoli. Gli accertamenti sul pacco sospetto sono in corso, la zona è completamente off limits per ragioni di sicurezza. Tutti i treni della tratta sono fermi.

17.05 Sono in corso in questo momento i controlli da parte dei Carabinieri in stazione a Olgiate Molgora. Dove sarebbe stato rinvenuto un pacco sospetto. Una valigia e una borsa abbandonate lungo la banchina. Per ragioni di sicurezza, lungo i binari è stato tirato un nastro e la circolazione ferroviaria lungo tutta la linea è stata completamente bloccata. Trenord informa che il treno delle 16.37 da Lecco a Milano Porta Garibaldi non partirà.

16.46 Treni in ritardo su tutta la linea Lecco-Carnate-Milano. In particolare, a Olgiate Molgora, in stazione, alle 16.46 è stato fermato un convoglio per controlli di sicurezza. Il sito internet ufficiale di Trenord al momento non fornisce spiegazioni più precise. Quel che è certo è che, probabilmente proprio a causa di questo tappo, anche il treno delle 16.36 da Lecco non è ancora partito. Stando sempre alle comunicazioni ufficiali di Trenord il convoglio 10867 che dovrebbe arrivare a Milano Porta Garibaldi alle 17.38 è dato in partenza con 30 minuti di ritardo. Anche quella di oggi potrebbe insomma rivelarsi una serata difficile per i pendolari che rientrano da Milano verso il territorio meratese e lecchese.

18 foto Sfoglia la gallery
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia