Una firma per l'energia sostenibile? Oggi a Lecco c'è.

Giovedì 22 novembre, alle 14.30, la firma della convenzione tra il comune di Lecco e ANACI (Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari).

Una firma per l'energia sostenibile? Oggi a Lecco c'è.
Lecco e dintorni, 23 Novembre 2018 ore 16:12

È accaduto ieri. La firma della convenzione tra il comune di Lecco e l’Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari (ANACI) provinciale di Lecco per l’attuazione del monitoraggio dei consumi energetici degli edifici residenziali nel territorio del comune di Lecco, ha, infatti, visto la luce ieri alle 14.30, nell’aula magna del Politecnico di Lecco. Tale accordo risulta rilevante per promuovere l'energia sostenibile.

Un accordo per l'energia sostenibile

Nell’ambito dell’implementazione del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima (PAESC 2030), il documento è stato ieri sottoscritto dal sindaco Virginio Brivio e dal presidente di ANACI Lecco, Marco Bandini.

Il documento nasce con lo scopo di ridurre del 40% le emissioni di gas serra entro il 2030 e di sviluppare una strategia di adattamento ai cambiamenti climatici. Gli obiettivi del piano devono essere raggiunti attraverso una sinergia tra il settore pubblico e quello privato. Per questo il PAESC 2030 è uno strumento che riguarda non solo le attività proprie dell’amministrazione comunale, ma di tutta la collettività, dalle imprese ai trasporti, alle associazioni, fino al singolo cittadino.

4 foto Sfoglia la gallery

La convenzione e le sue finalità

“La convenzione sottoscritta con ANACI - spiega l’assessore all’Ambiente del comune di Lecco Alessio Dossi - contribuirà alla crescita del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima, consentendo al comune di Lecco di collezionare una serie di dati molto importanti. Queste informazioni renderanno possibile un monitoraggio dell’andamento delle emissioni collegate con i consumi energetici dei complessi condominiali interessati”.