Cronaca
Valsassina

Ubriaco aggredisce il sindaco dopo la festa di Sant'Antonio

E' successo la notte di sabato 14 gennaio 2023

Ubriaco aggredisce il sindaco dopo la festa di Sant'Antonio
Cronaca Valsassina, 16 Gennaio 2023 ore 07:25

Ubriaco aggredisce il sindaco di Crandola Valsassina Matteo Manzoni. L’episodio  ha visto come  protagonista  il primo cittadino  durante la festa di Sant’Antonio abate nella serata di sabato 14 gennaio 2023.

Ubriaco aggredisce il sindaco dopo la festa di Sant'Antonio

Intorno alle 2, un ragazzo, poco più che ventenne, non originario del paese in preda ad una grave sbornia ha iniziato ad azzuffarsi con le persone all’interno della tensostruttura, dove era organizzata la tradizionale festa dedicata al santo, protettore degli animali.

Accompagnato fuori dai volontari, il giovane ha continuato a dare in escandescenza, infastidendo  i presenti e cercando di provocare  una zuffa a tutti i costi. A   quel punto il primo cittadino si è avvicinato con l’intento di calmarlo e redarguirlo. La reazione dell’ubriaco, però,  si è ancora più esacerbata. Il giovane ha proferito  proferendo  insulti e offese all’indirizzo del sindaco, che messo di fronte alla sempre più crescente violenza verbale dell’ubriaco si è trovato costretto ad avvertire le forze dell’ordine e non ha esitato a farlo.

"Di solito ho una soglia di sopportazione molto alta, ma quando ha esagerato con i termini, non mi è rimasto altro da fare che chiamare i carabinieri".  Il ragazzo ha allora tentato di strappare il cellulare dalle mani di Manzoni, e nel fare questo lo ha spintonato; a quel punto,  per non far aggravare ulteriormente la situazione, sono intervenuti gli amici dell’esagitato, che su suggerimento del sindaco lo hanno portato via.

«Due di loro – ha raccontato lo stesso Manzoni- sono poi tornati indietro per scusarsi".  Per non rovinare la festa, il sindaco Manzoni ha preferito evitare di dare troppo seguito all’accaduto, per cui ha richiamato i carabinieri, dichiarando che si era risolta la situazione e, valutando l’accaduto come un fatto isolato, non procederà con il presentare denuncia.

Elena Ornaghi

Seguici sui nostri canali