Cronaca
Tragedia

Trovato il corpo senza vita di Luca Spreafico sul San Martino. E' precipitato per 15 metri. Mercoledì l'addio

La cerimonia funebre verrà celebrata il 22 giugno alle 10.45 alla chiesa di Olate a Lecco

Trovato il corpo senza vita di Luca Spreafico sul San Martino. E' precipitato per 15  metri. Mercoledì l'addio
Cronaca Lecco e dintorni, 20 Giugno 2022 ore 08:53

Tragedia nella notte tra domenica 19 e lunedì 20 giugno 2022 a Lecco: è stato trovato il corpo senza vita di un uomo  di 52 anni sul San Martino. La vittima è Luca Spreafico classe 1969, 53 anni da compiere, residente a Lecco

Trovato il corpo senza vita di un uomo sul San Martino

A compiere il macabro rinvenimento  sono stati i soccorritori che nella serata di ieri erano stati allertati a seguito del mancato rientro a casa dell'uomo. Spreafico dopo una escursione non aveva più dato proprie notizie. Da lì l'allarme che aveva mobilitato  uomini del Soccorso Alpino, Vigili del fuoco e forze dell'ordine. Dopo il ritrovamento della sua auto sono partite le ricerche.

Precipitato per 15 metri

Come detto tra le 23 e le 24 il corpo senza vita dell'uomo è stato individuato sul sentiero sopra la chiesetta. Oltre ai tecnici, anche il medico del Soccorso alpino è arrivato sul posto e ha constatato il decesso, poi sono cominciate le operazioni per il recupero del corpo, che è stato imbarellato e trasportato a valle. Secondo una prima ricostruzione, l'uomo è caduto per una quindicina di metri mentre stava percorrendo il sentiero nella zona del Monte San Martino, a circa 1100 metri di quota.

Già fissata la data della cerimonia funebre che verrà celebrata mercoledì 22 giugno alle 10.45 alla chiesa di Olate a Lecco

Giornata drammatica in montagna

Quella di ieri è stata purtroppo una giornata drammatica con diversi interventi del Soccorso alpino  sulle montagne lecchesi. L'incidente più grave è avvenuto poco dopo le 13 a Erve   dove una 19enne è precipitata lungo il sentiero San Carlo.  Inizialmente si era temuto il peggio, difatti i tecnici del Soccorso Alpino, insieme alla Croce Rossa di Lecco, si erano  attivati in codice rosso. Per il recupero, è stato allertato anche l'elisoccorso proveniente da Sondrio. La giovane, dopo essere stata stabilizzata è recuperata è stata trasferita in ospedale in condizioni serie ma fortunatamente non critiche.

Due attivazioni in poche ore  nel pomeriggio di  di ieri anche per gli uomini della  Stazione di Valsassina e Valvarrone del Soccorso alpino. Il primo allertamento è giunto alle 15.40 per un intervento a Premana, dove ci sono le Bocchette di Larecc (Pizzi di Premana). Tre escursionisti erano saliti in quota e si trovavano a circa 2100 metri di altitudine ma erano molto affaticati e allora hanno deciso di chiedere aiuto. Sul posto l'elisoccorso di Como di Areu - Agenzia regionale emergenza urgenza, che ha portato a valle due di loro, mentre il terzo è stato accompagnato a piedi dalla squadra territoriale del Cnsas.

Nel frattempo, mentre il primo intervento era ancora in corso, intorno alle 17 è arrivata la richiesta di soccorso per un uomo che aveva riportato una sospetta frattura a una gamba al Pian delle Betulle, comune di Margno. L'elisoccorso di Como è arrivato sul posto, intervenuti a supporto dell'équipe un'altra squadra di tecnici del Soccorso alpino della XIX Delegazione Lariana, sempre della Stazione della Valsassina.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter