Rabbia e disagi

Troppa gente sui treni: pendolari esasperati

Si viaggia stipati... alla faccia del Coronavirus

Troppa gente sui treni: pendolari esasperati
Brianza, 05 Ottobre 2020 ore 14:41

Troppa gente sui treni: pendolari esasperati. Questa mattina, lunedì 5 ottobre, era davvero difficile riuscire a salire sul convoglio  Trenord delle 7.10 per Milano della linea Bergamo-Milano via Carnate.

Troppa gente sui treni: pendolari esasperati

Con l’apertura delle scuole e i rientri dalle ferie la vita è pressoché tornata alla normalità con l’effetto, già preventivato, di un aumento dei contagi un po’ ovunque. Quelle che invece non erano state messe a preventivo sono certe situazioni che possono diventare pericolose per un’eventuale trasmissione del Coronavirus e che purtroppo si stanno verificando di frequente. Per quanto riguarda la scuola in questi giorni si discute molto, ad esempio, dei capannelli di genitori che si formano fuori dagli istituti durante gli orari di ingresso e uscita degli studenti.

Ma questa mattina, lunedì 5 ottobre, non è andata meglio ai pendolari fermi alla stazione di Arcore in attesa del treno per Milano della linea Bergamo-Milano via Carnate.  Decine di persone ammassate per salire sul convoglio delle 7.10, già pieno di passeggeri.

E non sarebbe un caso isolato, come testimoniano alcuni pendolari della tratta. Ad esempio la stessa situazione si è verificata anche nella corsa precedente delle 6.45. Ma in linea generale la tratta in questione è una delle più congestionate e, lamentano i passeggeri, riuscire a mantenere le distanze di sicurezza, certe mattina, è davvero impossibile.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia