Menu
Cerca

“Tour del Gusto”: apre per la prima volta il castello Fracassetti FOTO

Un evento organizzato nell’ambito del progetto di marketing territoriale «Via Giovannea», finanziato da Regione tramite il bando «Viaggio InLombardia».

“Tour del Gusto”: apre per la prima volta il castello Fracassetti FOTO
Valle San Martino, 10 Novembre 2019 ore 17:06

Il Castello «Fracassetti» apre per la prima volta e lo fa nel migliore dei modi durante il «Tour del gusto». Una giornata tra storia, cultura ed enogastronomia che ieri, domenica 10 novembre, ha visto come protagonisti Borgo Casarola, il Plesso storico di San Michele e l’Oratorio di Santo Stefano a Torre de’ Busi; il tutto organizzato nell’ambito del progetto di marketing territoriale «Via Giovannea», finanziato da Regione tramite il bando «Viaggio InLombardia».

Apre per la prima volta il castello Fracassetti

Punta di diamante di questa giornata, all’insegna del km 0 e del plastic free, l’apertura straordinaria proprio del castello «Fracassetti», edificio quattrocentesco che alcuni ritengono possa esser stato la dimora dell’Innominato nei Promessi Sposi manzoniani. «A noi che rappresentiamo l’attuale proprietà fa immensamente piacere aver potuto ospitare questa iniziativa che consente di far conoscere un pezzo di storia molto importante come il castello – ha spiegato Dario Roncelli di Roncelli Group – Si tratta di un bene da scoprire, che fino a qualche anno fa era in rovina: la struttura, ora a rustico, è stata messa in sicurezza perché possa essere utilizzata quantomeno parzialmente, ma necessita senz’altro di importanti interventi  di restauro. L’idea è quella di mettere il castello a disposizione del pubblico per eventi sia pubblici sia privati, con un’importante ricaduta sia dal punto di vista storico e culturale, sia perché possa produrre un reddito nel rispetto delle sue caratteristiche storiche».

13 foto Sfoglia la gallery

Clicca e scorri per vedere tutte le foto

Il sindaco Ninkovic: “Evento molto importante”

Oltre alle bellezze del castello e del territorio, la giornata ha riscosso un grande successo tra il pubblico anche per le proposte dei produttori agricoli locali, dalle degustazioni di vino guidate fino ai piatti della tradizione. «La buona riuscita di questo evento per noi era molto importante: abbiamo potuto riaprire per la prima volta al pubblico questo castello, il cui progetto di restauro sarà presentato in primavera alla fiera MIPIM di Cannes all’interno del bando indetto da Regione Lombardia – ha detto il sindaco di Torre de’ Busi, Eleonora Ninkovic – Castello Fracassetti si aggiunge dunque alle bellezze da scoprire del nostro territorio, tra cui si annoverano già Borgo Casarola, la chiesa di San Michele e l’oratorio Santo Stefano, la chiesa di San Defendente e la funivia della Valcava. Proprio riguardo quest’ultima speriamo di poter trovare quanto prima un accordo con la proprietà per poterla mettere a disposizione del turismo, con l’auspicio di poter realizzare un museo. Importantissimo naturalmente è anche il reperimento dei fondi necessari a questi interventi: speriamo che questa visibilità e questo interesse attirino l’attenzione degli investitori».

10 foto Sfoglia la gallery

Clicca e scorri per vedere tutte le foto

Evento plastic free e a km 0

«Oltre ad arte e fede, il nostro territorio è ricco di agriturismi e aziende agricole, che si concentrano in particolare nella frazione di San Marco. All’evento, tutto plastic free e attento all’ambiente, hanno partecipato diverse realtà locali che hanno presentato i loro prodotti a km 0 della Valle San Martino – ha concluso il primo cittadino – La possibilità di acquistare prodotti biologici vicino a casa è una bella opportunità per la salute, per l’ambiente e anche per il territorio. Interessante è anche il contributo giovanile al comparto agricolo e di tutto ciò che ruota attorno a questa realtà».