Cronaca
Eccellenze

Terapie anti Covid-19: finanziato un progetto de La Nostra Famiglia

"La ricerca è una chiave fondamentale per contrastare il Covid-19, per una maggior conoscenza del virus e dei suoi effetti e per incrementare la capacità di risposta anche alle emergenze future"

Terapie anti Covid-19: finanziato un progetto de La Nostra Famiglia
Cronaca Lecco e dintorni, 19 Giugno 2020 ore 09:32

Test e tamponi sempre più rapidi e precisi; dispositivi portatili per rilevare Covid-19 sulle superfici; efficacia dei farmaci per trovare la cura al Coronavirus. Questi gli obiettivi dei progetti finanziati da Regione Lombardia, Fondazione Cariplo e Fondazione Umberto Veronesi con il Bando congiunto da 7,5 milioni di euro 'Covid-19: insieme per la ricerca di tutti'. Il bando è stato presentato a fine marzo, ha aperto il 6 aprile e si è chiuso il 20 aprile. Tra  i 27  progetti  finanziati c'è anche un progetto del La Nostra Famiglia. Due le linee di attività previste dal bando: 3,5 milioni per progetti di ricerca fondamentale (Linea 1), sostenuti da Fondazione Cariplo e Fondazione Umberto Veronesi (rispettivamente con 2 e 1,5 milioni di euro); 4 milioni per progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale (Linea 2), finanziati da Regione Lombardia a valere su risorse del Programma Operativo Regionale (POR) - Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) 2014-2020.

LEGGI ANCHE Coronavirus: la situazione nel Lecchese da inizio pandemia

Terapie anti Covid-19: finanziato un progetto de La Nostra Famiglia

Il progetto del La Nostra Famiglia rientra nella  cosiddetta. "Corona" il titolo dello studio che è stato finanziato con 249mila euro e che è stato realizzato in collaborazione con l'Università degli Studi di Milano e Università degli Studi di Milano - Bicocca. Il progetto approfondisce il ruolo delle "proteine accessorie come chiave per comprendere il salto di specie del SARS-CoV-2".

Il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala

"La ricerca - ha sottolineato il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala  - è una chiave fondamentale per contrastare il Covid-19, per una maggior conoscenza del virus e dei suoi effetti e per incrementare la capacità di risposta anche alle emergenze future. Un sincero ringraziamento  va a Fondazione Cariplo e a Fondazione Umberto Veronesi, che hanno deciso di co-investire in questo bando che apre prospettive fondamentali non solo a livello locale ma anche sul panorama internazionale".

Il contributo di fondazione Cariplo

"Di fronte alla pandemia la Fondazione Cariplo è subito intervenuta a sostegno della ricerca scientifica sia per dare un contributo nella risposta all'emergenza sanitaria, sia per promuovere conoscenza sia per lo sviluppo del territorio. Sono stati messi a disposizione 2 milioni di euro all'interno del Bando in collaborazione con Regione Lombardia e Fondazione Veronesi ed è stato avviato un ulteriore finanziamento da 550 mila euro per progetti di autocandidatura, che stanno dando risultati molto importanti" ha aggiunto Giovanni Fosti,presidente di Fondazione Cariplo.

Il contributo di Fondazione Umberto Veronesi

"Da sempre Fondazione Umberto Veronesi finanzia progetti scientifici nel campo dell'oncologia, neuroscienze e cardiologia, con particolare attenzione alla capacità di trasferire velocemente i risultati dal laboratorio alla pratica clinica sui pazienti" ha precisato Paolo Veronesi, presidente di Fondazione Umberto Veronesi.

"Abbiamo deciso di scendere in campo attivamente anche nella lotta contro il Coronavirus, con questo importante finanziamento pari a 1,5 milioni di euro - ha detto ancora - per sviluppare nuove misure di protezione per le persone più a rischio di complicazioni gravi, per implementare protocolli terapeutici e innovativi e determinare i reali tassi di letalità e diffusione del virus".