Strade chiuse e polemiche: Rocca ancora off limits

E' il Comune a respingere al mittente le accuse di immobilismo sottolineando  che la sicurezza è il diktat che muove ogni scelta.

Strade chiuse e polemiche: Rocca ancora off limits
Lecco e dintorni, 05 Novembre 2018 ore 16:20

Strade chiuse e polemiche: Rocca off limits fino a venerdì. L'ondata di maltempo che la scorsa settimana si è abbattuta su tutta la provincia di Lecco non ha lasciato solo uno strascico di danni.... ma anche di malmalumori e situazioni ben poco edificanti. Basti pensare  a quanto successo a Garlate dove alcuni automobilisti, che volevano passare nonostante la strada per Galbiate fosse chiusa, sono arrivati a insultare vigili e volontari. A  Valmadrera ha suscitato qualche punto di domanda la lunga chiusura della strada della Rocca. Ma è il Comune a respingere al mittente le accuse di immobilismo sottolineando  che la sicurezza è il diktat che muove ogni scelta.

Strade chiuse e polemiche

"L'Amministrazione comunale ritiene opportuno precisare che il fatto di non essere intervenuti rimuovendo subito le piante cadute è stato dettato da due ragioni: la prima è una questione di sicurezza degli uomini e delle donne impegnate negli interventi in regime di emergenza - si legge i una nota ufficiale dell'amministrazione guidata dal sindaco Donatella Crippa -  Nell’immediatezza di quanto accaduto la scorsa settimana, al buio e con una parete sovrastante impossibile da ispezionare, era troppo elevato il rischio di nuove cadute dall'alto. La seconda ragione, che ha portato a decidere di mantenere la chiusura, è che la strada della Rocca, pur creando dei problemi viabilistici intercomunali, non serve direttamente abitazioni che, in mancanza di ripristino, rimarrebbero isolate.

L'ordinanza

"Il fatto di aver adottato un’ordinanza che concede 10 giorni ai proprietari dei terreni da cui sono cadute le piante, del peso di qualche decina di quintali l'una, è proprio legato al fatto che non è sufficiente liberare la strada dalle piante cadute, ma è assolutamente necessario mettere in sicurezza l'intera area sovrastante, verificando con agronomi se le rimanenti piante sono ben ancorate al terreno e chiedendo una perizia geologica affinché si possa escludere il rischio di caduta sassi" si legge ancora nel documento comunale.

L'assessore Tentori

“Quando avremo queste perizie potremo riaprire la strada della Rocca – ribadisce l’Assessore  Giampietro Tentori - Anche se invece dei privati fossimo intervenuti direttamente come Comune, tra rimozione e perizie difficilmente avremmo impiegato meno di dieci giorni, periodo dettato soprattutto dalla necessità di garantire la sicurezza. Credo che la vita delle persone sia più importante di qualche chilometro in più da fare per raggiungere Lecco e di qualche coda al semaforo di via Roma.”

La situazione delle strade

Ricordiamo che al momento è ancora chiusa la strada Provinciale 72 tra Bellano e Varenna mente domani stop ai veicoli sulla Garlate Galbiate (leggi qui tutti i particolari)