Cronaca

Stop alle misure di protezione dopo il focolaio di aviaria

Finito il cosiddetto periodo di quarantena anche nel Lecchese, Meratese e Valle San Martino.

Stop alle misure di protezione dopo il focolaio di aviaria
Cronaca 15 Novembre 2017 ore 10:32

Dopo che a metà ottobre era stato scoperto un focolaio di aviaria a Cisano Bergamasco l'Ats aveva messo in atto una serie di provvedimenti e misure di protezione. Ora fortunatamente è strascorso il periodo critico le misure sono state revocate. Gli allevatori, ma anche i cittadini, possono quindi tirare un sospiro di sollievo.

Focolaio di Aviaria

A causa del focolaio a Cisano erano stati abbattuti per precauzione oltre 400 volatili. Non solo, ma come detto, l'azienda di tutela della salute aveva predisposto dei controlli e attivato disposizioni soprattutto agli allevatori del territorio. In particolare la zona di protezione aveva riguardato i Comuni di Caprino, Pontida, Brivio, Airuno, Calco, Calolzio. E ancora Olginate, Valgreghentino, Torre de Busi e Monte Marenzo. Ora , a distanza di un mese l'Ats ha revocato la cosiddetta zona di quarantena. Stop quindi ai vincoli e ai divieti impostia agli allevatori