Io sto con Scorzelli, mobilitazione per il caposala del Mandic

Il picchetto di solidarietà organizzato per il 20 novembre

Io sto con Scorzelli, mobilitazione per il caposala del Mandic
12 Novembre 2017 ore 10:16

La manifestazione a sostegno di Scorzelli  promossa dai colleghi dell’Asst di Lecco

Il 20 novembre il presidio di solidarietà per Scorzelli

I dirigenti dell’Usb hanno organizzato un presidio di solidarietà a sostegno di Francesco Scorzelli, il caposala del Pronto Soccorso dell’ospedale Mandic di Merate colpito nei giorni scorsi da un duro provvedimento disciplinare che lo ha costretto a tre mesi di riposo forzato. Il prossimo 20 novembre il coordinatore infermieristico è stato convocato nuovamente al Manzoni di Lecco “per rispondere della sua settima audizione per l’ottavo procedimento disciplinare che potrebbe decretarne il licenziamento – è scritto sul volantino di protesta distribuito dai colleghi – Basta con l’arroganza e i provvedimenti disciplinari ingiusti di questa dirigenza, vogliamo rispetto per il nostro lavoro e condizioni di lavoro dignitose. Francesco Scorzelli non si tocca. Ti invitiamo a dimostrare la tua presenza e la tua solidarietà, il tuo dissenso versi questi personaggi”.

“Non lasciamolo solo”

“Esprimi il tuo sostegno a Francesco Scorzelli, non lasciamolo solo – continua il manifesto di chiamata alle armi – Ti aspettiamo alle 9.30 del 20 novembre presso la  palazzina amministrativa del presidio di Lecco”. Dove appunto Scorzelli è stato convocato per rispondere dell’accusa di aver rilasciato delle dichiarazioni ai giornalisti.

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia