Cronaca
Olginate

Spaccio di droga sul lungolago: arrestato 21enne

Secondo giovanissimo pusher in manette in pochi giorni

Spaccio di droga sul lungolago: arrestato 21enne
Cronaca Lecco e dintorni, 16 Settembre 2021 ore 13:19

Solo l'altro ieri i militari hanno tratto in arresto un 21enne sospeso a spacciare  nei pressi della ex “Villa Ciardi” di Barzago, luogo tristemente noto per essere frequentato da tossicodipendenti. Ieri, mercoledì 15 settembre 2021,  nuovo blitz  contro lo spaccio di droga dei Carabinieri e anche questa volta le manette sono scattate intorno ai polsi di un giovanissimo.

Spaccio di droga sul lungolago: arrestato 21enne

Tutto è successo a Olginate. Durante una attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti condotta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Lecco, con particolare attenzione alle aree urbane già note e recentemente segnalate anche in occasione di riunioni del Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica, i militari sono infatti intervenuti nella zona del lungolago olginatese. Qui nella giornata di ieri  Carabinieri della Compagnia di Merate hanno tratto in arresto, Z.O., 21enne cittadino del Marocco, irregolare sul territorio nazionale, noto alle Forze di Polizia.

Il giovane è stato  sorpreso sul  Lungolago Martiri della Libertà 6,2 grammi di  cocaina, già suddivisa in  10 dosi preconfezionate, e di 376,80 euro in contanti. Secondo le forze dell'ordine la somma è frutto dell’attività di spaccio.

Nella mattinata di oggi, giovedì 16 settembre 2021,  l’arrestato è stato condotto in Tribunale a Lecco per il giudizio direttissimo a seguito del quale il Giudice, nel convalidare l’arresto, ha disposto a suo carico la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.