Soccorso alpino mobilitato per salvare un fungiatt, ma è una simulazione. FOTO

Proprio in Valsassina, la scorsa settimana, gli uomini del Cnsas erano intervenuti per trarre in salvo una mamma e tre bambini che si erano avventurati nei boschi per cercare funghi e si erano poi persi.

Soccorso alpino mobilitato per salvare un fungiatt, ma è una simulazione. FOTO
Valsassina, 04 Settembre 2018 ore 12:29

Soccorso alpino mobilitato per salvare un fungiatt, ma è una simulazione.

E' iniziata la stagione dei fungiatt

Esercitazione ieri sera, lunedì 3 settembre, per la stazione Valsassina - Valvarrone della XIX Delegazione Lariana Cnsas. È cominciata la stagione dei funghi, in cui spesso gli interventi riguardano recuperi di infortunati, a volte anche in ambienti estremamente impervi, oppure vicino a corsi d’acqua e canali. Sono giornate molto impegnative, con diversi interventi su tutto il territorio lombardo. Proprio in Valsassina, la scorsa settimana, gli uomini del Cnsas erano intervenuti per trarre in salvo una mamma e tre bambini che si erano avventurati nei boschi per cercare funghi e si erano poi persi.

La simulazione

Per essere sempre pronti a intervenire in ogni situazione, i tecnici hanno partecipato a una esercitazione, con la guida di un istruttore nazionale. Hanno simulato una situazione in cui due persone erano scivolate dai ripidi versanti del bosco, finendo nel torrente Acquaduro che scende dalla Val Biandino.

Maxi mobilitazione

I soccorritori che hanno partecipato sono stati 33, divisi in due squadre, insieme con il personale sanitario; hanno effettuato il condizionamento dei pazienti, l’imbarellamento e poi il recupero con contrappesi, teleferiche e linee guida. L’esercitazione si è conclusa alla luce delle frontali, con il trasporto in barella portantina fino alla strada sterrata. Un momento importante, anche per accrescere il senso di appartenenza, che è terminato  con una cena conviviale in baita grazie alle “donne del soccorso”, sempre al fianco delle squadre e dei mariti e fidanzati.

5 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter