Scabbia in ospedale, torna l’incubo dell’epidemia

La malattia diagnosticata a una paziente ricoverata in Psichiatria

Scabbia in ospedale, torna l’incubo dell’epidemia
Cronaca 15 Novembre 2017 ore 10:49

Un altro caso di scabbia al Mandic

Diagnosticata la scabbia a una paziente della Psichiatria

A distanza di un anno dal focolaio che addirittura portò alla chiusura del reparto di Rianimazione e a un sospetto contagio all’hospice Il Nespolo di Airuno, torna al Mandic l’incubo scabbia. Ad una pazienta ricoverata nel reparto di Psichiatria è stata infatti diagnosticata giovedì scorso la malattia della pelle causata dal fastidioso parassita. Immediatamente è partita la procedura epidemiologica, che ha portato all’isolamento della paziente – una signora di mezza età – alla sanificazione degli ambienti e all’individuazione delle persone entrate in contatto con lei. Per i parenti della “paziente zero”, i pazienti ricoverati nella stessa stanza,  il personale del reparto e gli operatori della ditta delle pulizie che sono entrati in contatto con la donna, le sue lenzuola e la sua biancheria,è stata quindi attivata la profilassi che consiste nella somministrazione di una pomata. In tutto la procedura ha coinvolto poco meno di una ventina di persone.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli