Scabbia all’ospedale di Merate profilassi per trenta persone

Ad averla contratta è un paziente ricoverato al Mandic nei giorni scorsi

Scabbia all’ospedale di Merate profilassi per trenta persone
Meratese, 20 Gennaio 2018 ore 07:49

Scabbia all’ospedale di Merate. Ad averla contratta è un paziente ricoverato nei giorni scorsi. In via precauzionale dunque una trentina di persone, tra personale medico e parenti del paziente, sono stati sottoposti alla profilassi.

Scabbia all’ospedale di Merate

Non ci sarebbe stato tuttavia alcun contagio. La profilassi però, essendo la scabbia un’infezione contagiosa, si è resa necessaria. A disporla è stata l’Asst di Lecco. La malattia può infatti essere trasmessa da oggetti, ma più spesso dal contatto diretto pelle-pelle, con un elevato rischio dopo un contatto prolungato. L’infestazione iniziale richiede da quattro a sei settimane per diventare sintomatica.

Provocata da un acaro

La scabbia è un’infestazione contagiosa della pelle. Si verifica tra gli esseri umani e in altri animali. E’ stata classificata dalla Organizzazione Mondiale della Sanità come una patologia legata all’acqua. E’ causata dall’acaro Sarcoptes scabiei, un parassita molto piccolo e di solito non direttamente visibile, che si inocula sotto la pelle del soggetto colpito provocando un intenso prurito allergico. L’infestazione negli animali causata da specie di acari simili viene chiamata rogna sarcoptica.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia