Riviviamo il 2019: le notizie più lette sul primalecco.it IL PODIO

Ecco quali sono state le notizie più cliccate negli ultimi 365 giorni

Riviviamo il 2019: le notizie più lette sul primalecco.it IL PODIO
Lecco e dintorni, 27 Dicembre 2019 ore 12:09

Si chiude oggi, a pochi giorni dalla fine di questo 2019, la nostra rassegna a puntate alla scoperta delle notizie più cliccate sul portale primalecco.it . Un anno drammatico, per molti versi tragico. Non a caso la notizia più letta racconta uno dei momenti più bui degli ultimi 365 giorni a Lecco. Un anno, come abbiamo raccontato nelle puntate precedenti caratterizzato da eventi meteo che hanno squassato il territorio, da giovani vite spazzate troppo presto. Ma anche un anno intenso dal punto di vista politico e con qualche sprazzo, fortunatamente, di rosa.

Le notizie più lette del 2019

CLICCA QUI PER LEGGERE LE POSIZIONI DA 20 A 17

LE POSIZIONI DALLA 16 ALLA 12

LE POSIZIONI DALLA 11 ALLA 8

LE POSIZIONI DALLA 7 ALLA 4

Terza posizione

Rischio cancro: Aifa ritira tutti i farmaci a base di ranitidina, compresi Buscopan Antiacido e Zantac.  Il 24 settembre AIFA ha ritira tutti i farmaci a base di ranitidina. Tra questi anche il Buscopan Antiacido per rischio cancro.  Qualche giorno prima, il 21 settembre 2019, era stata diramata una prima allerta, che poi s’è ampliata.

 

Seconda posizione

Matrimonio vip nella Brianza meratese FOTO e VIDEO.  Tra tante notizie ahimè negative, la medaglia d’argento in questo 2019, se la aggidica un vento decisamente lieto. Giovedì 10 ottobre, gli spettatori più attenti del programma “Vieni da me” di Rai Uno hanno notato che nel video-album di nozze di Vera Santagata, ex professoressa del quiz “L’eredità” e dell’attore Dino Lanaro, si sono intravisti alcuni suggestivi scorci di Villa Calchi, splendida dimora in località Vescogna, a Calco, affacciata sul lago di Sartirana.

La notizia più letta

Prende la moglie a martellate e tenta il suicidio. Una tragedia assurda quella che si è consumata  nel tardo pomeriggio del 9 ottobre scorso,  in via Montegrappa a Lecco. M.P., 46 anni, lecchese ha tentato di uccidere la consorte per poi provare a togliersi la vita.  Tutto era cominciato da una lite fra l’uomo e la moglie di 43 anni. Pare che la donna gli avesse comunicato l’intenzione di separarsi. Di qui la reazione violenta, avvenuta davanti ai due figli di 12 e 8 anni. L’uomo a un certo punto aveva afferrato un martello e colpito la donna alla testa. Subito dopo aveva raggiunto il balcone, con l’intenzione di buttarsi sotto. Qui lo avevano trovato gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Lecco, giunti sul posto in seguito all’allarme lanciato dalla figlia della coppia. Una vicenda che si è conclusa con una tragedia nella tragedia: all’alba del 26 novembre l’uomo  stato trovato morto in cella, nel carcere Sanquirico di Monza, un decesso causato da un gesto estremo.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia