Regresso del mercato di Lecco, di chi è la colpa? SECONDA PARTE DELLA VIDEO INCHIESTA

Gli ambulanti raccontano le loro verità sul mercato di Lecco.

Regresso del mercato di Lecco, di chi è la colpa? SECONDA PARTE DELLA VIDEO INCHIESTA
Lecco e dintorni, 28 Giugno 2018 ore 16:07

Seconda "puntata" del viaggio del Giornale di Lecco tra le bancarelle della Piccola. Il regresso del mercato di Lecco è evidente agli occhi di tutti e il banco della rosticceria vuoto all'ora di pranzo è indice di quanto non sia più consuetudine delle persone recarsi al mercato per fare acquisti.

Regresso del mercato di Lecco, voce agli ambulanti

Molti ambulanti, presenti nella città da più di trent'anni, sostengono che la causa del "declino" sempre maggiore del mercato di Lecco sia principalmente una: la concorrenza sleale. Parlano di come il mercato di Lecco sia stato rovinato e continui ad esserlo a causa di "furbi, primi fra tutti coloro che vendono la merce usata. In molte bancarelle si legge “tutto a 2,90 euro” o “tutto a 5 euro”. Secondo molti ambulanti, questi vestiti a prezzo stracciato sono in realtà usati e loro, per merce nuova e di qualità, non possono permettersi di fare un prezzo simile. La legge però vieta di vendere l'usato senza l’esposizione di un cartello che comunichi precisamente alla clientela che cosa sta acquistando. La merce usata inoltre dovrebbe seguire delle regole precise, come quella dell'igiene eppure al mercato tutto sembra andare diversamente.

Gli ambulanti furbini

Sono anche altre le regole che alcuni ambulanti non rispettano: c’è chi non si limita a prendere un solo banco, ma si allarga in uno e mezzo e chi si scambia con l’ambulante di fianco. Tutte pratiche vietate dalla legge, ma che a Lecco continuano a riproporsi e che rendono insofferenti gli ambulanti che invece seguono le regole.

Quanti sono gli ambulanti legali?

Se poi venisse chiesto il DURC (Documento Unico di Regolarità Contributiva) le bancherelle presenti diventerebbero la metà perché questo documento, che dev'essere rilasciato a tutti gli ambulanti, sono in pochi ad averlo.

I problemi che affliggono il mercato di Lecco

Non basta avere la licenza per avere un banco perchè ci sono leggi da rispettare e permessi da ottenere. Alcuni ambulanti a Lecco però sembra che se ne siano dimenticati e nessuno viene ad eseguire controlli. Questi sono i problemi che affliggono il mercato lecchese: le irregolarità, la concorrenza sleale e la merce usata.

Le voci contrarie

C’è chi però da queste accuse si difende, sostenendo che è solo un’idea che si è diffusa ormai da tempo al mercato di Lecco, ma che non è assolutamente veritiera. Anzi,  alcuni ci tengono a spiegare come il mercato lecchese sia l'unico del territorio a fare questo tipo di discriminazioni perché nelle altre realtà ambulanti il clima è totalmente differente: sereno ed amicale.