Menu
Cerca
Olginate

Raid vandalico: scritte sui muri contro il taglio degli alberi FOTO

Slogan enormi per protestare contro l'abbattimento dei cedri

Raid vandalico: scritte sui muri contro il taglio degli alberi FOTO
Cronaca Lecco e dintorni, 25 Febbraio 2020 ore 15:08

Raid vandalico: scritte sui muri contro il taglio degli alberi. Succede a Olginate dove ieri sera si è svolta commissione consiliare in  merito all’abbattimento dei esemplari di cedro dell’Hymalaya, alti fra i 15 e i 20 metri, che svettano da decenni davanti all’edificio dell’ex municipio olginatese. Una decisione sofferta, ma necessaria per garantire la massima sicurezza. A confermarlo ieri sono stati tanto il sindaco Marco Passoni quanto l’agronomo Elia Galbusera.

Raid vandalico: scritte sui muri contro il taglio degli alberi F

Stamattina sul muro a fianco dell’ex sede del Comune, nei pressi della statua di San Carlo, all’imbocco del ponte sull’Adda sono comparsi eloquenti slogan: “+ 5 g- radiazioni, alberi e aria nei polmoni, grazie  Comune”. La decisione di rimuovere le piante non ha trovato tutti concordi in pese tanto che tanto che il gruppo di minoranza «Olginate si Cambia» ha presentato in Comune una mozione/interrogazione e ha anche lanciato una petizione online per dire no all’abbattimento dei sei cedri.

4 foto Sfoglia la gallery

 

Mario Stojanovic

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli