Presidio all'ospedale Manzoni contro le aggressioni al personale

Martedì 20 novembre all'ASST di Lecco, si firma per aderire alla proposta di legge nazionale da presentare in Parlamento.

Presidio all'ospedale Manzoni contro le aggressioni al personale
Lecco e dintorni, 19 Novembre 2018 ore 15:00

"Sicurezza nei posti di lavoro contro le aggressioni al personale dipendente". E' questo il titolo del presidio all'ospedale Manzoni di Lecco, organizzato per domani, martedì 20 novembre, dalle 9.30 alle 14. A organizzarlo è il sindacato Uil.

LEGGI ANCHE Si accampa e “fa i bisogni” in sala operatoria: caos al Manzoni, interventi rimandati

Presidio all'ospedale Manzoni contro le aggressioni al personale

I destinatari dell'iniziativa sono, di fatto, tutti i dipendenti che lavorano nella Pubblica Amministrazione, nell'ambito della Sanità e delle Funzioni Locali. Domani dunque gli interessati potranno firmare - al banchetto organizzato per l'occasione - manifestando in tal modo la propria adesione alla proposta di legge nazionale da presentare poi in Parlamento. "La proposta  - si legge nella nota sindacale - ha l'obiettivo di implementare le garanzie che riguardano  la sicurezza sul posto di lavoro. In particolare, quelle contro le aggressioni fisiche e/o verbali".

La norma si pone come obiettivo una maggior tutela dei lavoratori e delle lavoratrici della Pubblica Amministrazione

LEGGI ANCHE Al Manzoni di Lecco spesi 800 euro per una poltrona, ma niente soldi per la scala allagata VIDEO

Vediamo un po' alcuni stralci degli articoli:

ARTICOLO 1 - Finalità ed ambito di applicazione

"Le disposizioni della presente legge si applicano a tutte le Pubbliche Amministrazioni, ivi compresi gli istituti e le scuole di ogni ordine e grado e le istituzioni educative, le aziende ed amministrazioni dello Stato ad ordinamento autonomo, le Regioni, le Province, i Comuni, le comunità montane e i loro consorzi e associazioni, le istituzioni universitarie"

ARTICOLO 2 - Tutela legale del dipendente

"Le amministrazioni sono tenute a garantire assistenza legale ai dipendenti che, nell'ambito della propria attività, siano stati vittima di violenza o di minaccia sia fisica che verbale"

ARTICOLO 3 - Tutela economica del dipendente

"Le assenze del personale dipendente dovute alle aggressioni non possono comportare decurtazione economica del salario accessorio"

ARTICOLO 4 - Risarcimento economico

"Le eventuali risorse economiche eccedenti sono destinate a progetti per contrastare il fenomeno delle aggressioni nei luoghi di lavoro"

Ecco gli articoli completi