Cronaca
Controlli CORONAVIRUS

Positivi al Covid violano la quarantena, fermati dai Carabinieri nel Comasco

Pizzicati fuori casa un 80enne e una 65enne

Positivi al Covid violano la quarantena, fermati dai Carabinieri nel Comasco
Cronaca Lago, 23 Novembre 2020 ore 12:25

Positivi al Covid sono stati “pizzicati” in giro, violando di fatto la quarantena: entrambi sono stati deferiti dai Carabinieri della Compagnia di Como.

Positivi al Covid violano la quarantena, fermati dai Carabinieri nel Comasco

Come riportano i colleghi di primacomo.it i  Carabinieri della Compagnia di Como, nell’ambito dei controlli in tema di “Covid-19”, intensificati durante il fine settimana, hanno deferito due persone per violazione della quarantena prevista per soggetti risultati positivi al virus: in entrambi i casi, gli indagati, si sono allontanati arbitrariamente dalla propria abitazione svolgendo normali attività quotidiana.

Nel primo caso hanno proceduto i militari della Stazione di Cernobbio, che a Moltrasio hanno fermato un ottantenne fuori di casa. Pur essendo i controlli sempre orientati al massimo buonsenso, nel caso in questione i Carabinieri hanno dovuto procedere anche per tutelare la salute di terzi che casualmente possono essere entrati in contatto con l’anziano.

Nel secondo caso hanno proceduto i Carabinieri di Brunate quando, nella piazza Bonacossa, è stata sottoposta a controllo una donna del 65, intenta a muoversi normalmente in strada.