Specializzazione

Politecnico: avviato il Master sulle tecnologie riabilitative

Una classe virtuale numerosa ed eterogenea quella iscritta al nuovo Master che di pone l'obiettivo di formare una nuova figura professionale.

Politecnico: avviato il Master sulle tecnologie riabilitative
Lecco e dintorni, 21 Novembre 2020 ore 15:22

Sono partite le lezioni del Master di I e II livello “RehabTech: tecnologie per l’innovazione in medicina riabilitativa e l’assistenza.

Master di I e II libello, RehabTech

Il Master RehabTech è supportato dall’Associazione Univerlecco, che da oltre vent’anni si dedica, grazie anche ai contributi di Regione Lombardia, Fondazione Cariplo e di INAIL, alla promozione, aggregazione e coordinamento di progetti e attività di ricerca e formazione degli attori del Sistema Lecco, con focus particolare sulla neuro-riabilitazione.

Una nuova figura professionale

La prof.ssa Maria Chiara Carrozza, direttrice scientifica della Fondazione Don Gnocchi sottolinea: “Il master si pone l’obiettivo di formare una nuova figura professionale che, pur provenendo da differenti percorsi di studio, sia capace di gestire l’innovazione tecnologica in riabilitazione. Il tutto nell’ambito del quadro che il ministero della Salute ha delineato con il “Programma nazionale della ricerca sanitaria 2017-2019”, dove l’obiettivo finale della ricerca è quello di migliorare in modo significativo assistenza, cure e servizi a vantaggio della salute e della qualità di vita delle persone. Vogliamo cogliere appieno questa sfida della ricerca traslazionale e il suo significato in riabilitazione. Il nostro obiettivo è portare l’innovazione tecnologica a casa del paziente, al suo letto o nelle palestre di riabilitazione, per garantire efficienza e qualità di ogni intervento terapeutico”.

I due obiettivi di questo Master

“Il Master RehabTech offre un salto di qualità in una duplice direzione. – ribadisce il dott. Franco Molteni, Direttore del dipartimento di Riabilitazione Ospedale Valduce Villa Beretta – Da un lato amplifica la capacità del team riabilitativo di rispondere anche con la tecnologia alle complesse esigenze di recupero cognitivo, motorio, comportamentale che quotidianamente ci pongono i pazienti e le loro famiglie e, dall’altro, permette di sviluppare nuovi filoni di ricerca traslazionale e di innovazione manageriale: l’incremento di conoscenza interdisciplinare è un bisogno ineludbile”.

Investimento sul capitale umano

“Univerlecco, supportando attivamente gli scambi e la contaminazione fra Imprese ed Enti di Ricerca, l’alta Formazione e le progettualità a favore dell’innovazione – dichiara l’ing. Vico Valassi, Presidente Associazione Univerlecco e Presidente Fondazione Cluster regionale lombardo Tecnologie per gli Ambienti di Vita – ha ritenuto che il Master universitario RehabTech fosse emblematico dell’approccio del Sistema Lecco, da cui il supportarlo fin da subito nella promozione e nella erogazione di Borse di Studio. In Particolare, il Sistema Lecco della Riabilitazione, che negli anni è cresciuto con la regia di Univerlecco e le eccellenze di territorio, grazie anche al supporto di Regione Lombardia e Fondazione Cariplo, trova nel Master un nuovo ed importante tassello di crescita e di investimento sul capitale umano, che resta sempre l’asset più importante e strategico. Auguro a tutti i partecipanti e a tutti i docenti un buon lavoro e l’auspicio di creare nuove menti aperte per una ricerca sempre più collaborativa e sfidante.”

PDF con informazioni sul Master e iscrizioni

Maggiori informazioni sul corso: obiettivi, docenti, ecc.

Dati sugli iscritti al corso

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia