Menu
Cerca
Valmadrera

Polisportiva: il nuovo presidente è De Pellegrin

Nuovo consiglio per la grande famiglia di sportivi

Polisportiva: il nuovo presidente è De Pellegrin
Cronaca Lecco e dintorni, 20 Aprile 2021 ore 17:30

Sabato 17 aprile i soci della Polisportiva C.G. Valmadrera, sono stati chiamati a votare il nuovo Consiglio Direttivo che dovrà rimanere in carica per il triennio 2021/2024.

Polisportiva al voto

L’Assemblea è stata introdotta dal Presidente uscente Antonio Monti che ha voluto ringraziare tutto il Consiglio Direttivo uscente per l’attività svolta nell’ultimo triennio e soprattutto in questo ultimo anno dove l’emergenza Covid 19 ha reso la vita difficile a tutta la società civile e di riflesso a tutto il mondo dello sport con particolari e maggiori difficoltà per le realtà dilettantistiche. Nonostante queste enormi difficoltà tutte le componenti della Polisportiva hanno permesso di consolidare la propria attività e in questo triennio di raggiungere e realizzare quella che forse è una delle opere più importanti della Polisportiva ovvero la realizzazione del nuovo “Campo sintetico in Oratorio” inaugurato il 5 gennaio 2019.

Dopo l’approvazione del Bilancio 20 20 presentato ed illustrato dal Tesoriere della società, Giuseppe Canali, è stato aperto, con l’adozione di tutte le misure sanitarie previste per l’emergenza sanitaria, il seggio per le votazioni.

Al termine dello spoglio delle schede di voto sono risultati eletti nel nuovo Consiglio Direttivo della PolisportivaAnghileri Greta, Canali Giuseppe, Chiesa Fabio, Corti Fabio, De Capitani Alessia, De Pellegrin Alberto, Locatelli Antonio, Longhi Andrea e Vassena Mauro. Il nuovo Consiglio Direttivo si è poi ritrovato per la sua prima riunione lunedì 19 aprile  per la nomina delle cariche sociali. La riunione, è stata aperta dal Presidente uscente Antonio Monti che nell’augurare al nuovo Consiglio Direttivo buon lavoro, ha chiesto a tutti di impegnarsi al fine di rispettare i valori fondanti della Polisportiva Valmadrera che dal 1974 è uno dei pilastri dell’associazionismo sportivo della comunità valmadrerese e parte integrante e “viva” della Parrocchia di Valmadrera.

Il nuovo presidente è De Pellegrin

Alla carica di Presidente è stato nominato il consigliere Alberto De Pellegrin. Il nuovo Presidente ha tenuto a ringraziare tutti per la fiducia accordatagli ed ha accettato l’incarico di Presidente della Polisportiva C.G.Valmadrera per il triennio 2021/2024. Per la carica d i Vice Presidente il Consiglio Direttivo ha poi nominato il consigliere Mauro Vassena che ha ricoperto lo stesso ruolo con ottimi risultati anche nel precedente Consiglio Direttivo. Segretario dell’Associazione è stato invece riconfermato il giovane Matteo Pitton che n on facendo parte del Consiglio Direttivo parteciperà alle riunioni con voto consultivo.

E’ stato riconfermato Tesoriere il consigliere Giuseppe Canali che ormai da vari anni ricopre con capacità questo incarico. Nel nuovo Consiglio Direttivo i consiglieri sono poi rappresentati da: Greta Anghileri , Fabio Chiesa, Fabio Corti, Alessia De Capitani, Antonio Locatelli e Andrea Longhi a cui si vanno ad aggiungere , così come previsto dallo Statuto Societario, Don Tommaso Nava (Assistente Oratoriano) e un rappresentante del Gruppo Educatori dell’ Oratorio Maschile di Valmadrera che verrà indicato dal Centro Giovanile.

Il grazie a don Tommaso

Don Tommaso ha poi rivolto a tutti i presenti un particolare ringraziamento e saluto in occasione del suo annuncio della partenza il prossimo autunno per la Missione Fidei Donum a Pucallpa in Perù assicurando però che fino a quel momento continuerà a considerare la Polisportiva come una parte importante della sua opera al Centro Giovanile di Valmadrera. Tutti i presenti hanno quindi voluto a loro volta ringraziare Don Tommaso per la sua presenza nella vita della Polisportiva e più in generale per tutta la sua attività nella comunità valmadrerese con particolare riferimento ai nostri giovani.

Per le altre cariche e gli altri ruoli da ricoprire, tra cui i vari Responsabili dei Settori calcio, basket e pallavolo, il Consiglio ha deciso di prendere un po’ di tempo per verificare alcune proposte. Fra i primi impegni ufficiali del nuovo Consiglio Direttivo, quello di “affrontare ” la prossima stagione sportiva, ancora tra mille incognite ma potendo contare su un gruppo consolidato e valido di dirigenti, allenatori e tecnici che non hanno mai smesso di lavorare per ragazzi in questi ultimi mesi e soprattutto contando su ragazzi e ragazze che sanno quali valori offre la Polisportiva, sanno che la Polisportiva c’è anche quando l’attività si ferma ed hanno voglia di ripartire anche con lo sport.

Così si andrà ad affrontare l’allestimento delle squadre per la prossima stagione agonistica per i tre settori della società: calcio, basket e pallavolo, stagione che segnerà il 4 8 ° anno consecutivo di attività di quella che è la società sportiva valmadrerese con il maggior numero di atleti.

Il nuovo numero uno

” Ho accettato volentieri l’invito del Consiglio Direttivo a ricoprire la carica di Presidente cercando di dare continuità a tutto il lavoro svolto da coloro che mi hanno preceduto nella storia del la Polisportiva in questo ruolo, consapevole del grande impegno che vado ad assumere soprattutto per dire ai nostri quasi 500 atleti e atlete ed ai nostri circa 150 dirigenti ed allenatori che in la Polisportiva “resiste” anche in questi momenti di dificoltà che la vita ci pone dinnanzi e che la Polisportiva sa esserci e ci sarà, per coloro che ne dovessero aver bisogno, anche fuori dal semplice fatto sportivo. – ha detto il nuovo presidente – Sono anche consapevole che tutti i miei colleghi del Consiglio Direttivo sono valide persone che sapranno supportarmi in questo incarico così come tutti i nostri dirigenti e allenatori sapranno sempre dare risposte valide ai nostri ragazzi e ragazze. Un doveroso e importante ringraziamento va a tutto il Consiglio Direttivo uscente e al Presidente Monti, per l’apporto che ha dato nell’ultimo triennio alla nostra Polisportiva ed un grande augurio ai nuovi componenti di questo Consiglio perché affrontino l’impegno assunto avendo sempre nel “mirino” il bene dei nostri ragazzi e ragazze per poter offri re loro una proposta sportiva e di crescita sempre più incentrata sui valori della persona”.