Menu
Cerca
Notizie

Parco lago del Segrino chiude: #iorestoacasa (senza se e senza ma)

Il Parco del Segrino rimane chiuso. Ecco la lettera dei Sindaci

Parco lago del Segrino chiude: #iorestoacasa (senza se e senza ma)
Cronaca Brianza, 15 Marzo 2020 ore 12:45

Parco lago del Segrino, un bellissimo luogo Brianzolo frequentato da molti visitatori anche della provincia di Lecco, in linea con #iorestoacasa, chiude.

Parco lago del Segrino chiude

In questi giorni numerosi i contatti fra le tre amministrazioni comunali per far fronte a questo momento di difficoltà, che hanno portato i sindaci a decretare la chiusura sia dei percorsi ciclabile che pedonali. E’ stata pubblicata, di conseguenza, una lettera dei sindaci di Eupilio, Canzo, Longone al Segrino che annuncia la chiusura.

La lettera dei sindaci

Carissimi concittadini, 
Ieri in accordo con i Sindaci e con le Amministrazioni con cui condividiamo la tutela del bellissimo territorio del Lago Segrino, in vista dell’arrivo del fine settimana, si è deciso di non consentire il transito pedonale in queste aree impedendo così di fatto la formazione di eventuali assembramenti, come indicato dai provvedimenti emanati per il contenimento della propagazione del virus COVID-19.
Non poter passeggiare, correre o trascorrere piacevoli momenti in famiglia attorno al Lago può sembrare surreale ma il momento che stiamo attraversando è delicato e richiede di modificare, almeno temporaneamente, i nostri stili di vita e i nostri atteggiamenti. 
Si tratta di una limitazione che, unita al rispetto dei comportamenti indicati dalle autorità sanitarie, ci permetterà di uscire dall’emergenza e guardare al futuro con maggiore serenità. Ciascuno di noi deve, quindi, sentirsi orgogliosamente responsabile della propria salute e di quella dei propri familiari, amici e conoscenti. 
Non è più il tempo “dei se e dei ma”, è il momento di reagire con convinzione tutti insieme per il bene dell’intera collettività ricordando che i nostri comportamenti sono anche un atto di rispetto e riconoscenza verso quanti stanno impegnandosi con competenza e professionalità e stanno affrontando questa emergenza in prima linea – medici, infermieri, personale ospedaliero, forze dell’ordine, commercianti e personale impegnato nel trasporto pubblico.
Un cordiale saluto a Voi tutti con la certezza che torneremo presto a godere insieme di un sereno pomeriggio attorno al nostro Lago Segrino.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli