E’ stato operato il giovane precipitato alla Meridiana. Indagini della Polizia

Gli agenti hanno ascoltato un testimone oculare.

E’ stato operato il giovane precipitato alla Meridiana. Indagini della Polizia
Lecco e dintorni, 17 Gennaio 2018 ore 16:30

E’ stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico il giovane precipitato alla Meridiana. Il 23enne di  origini marocchine, residente a Lecco con un regolare permesso di soggiorno, è caduto da un’altezza di circa 8 metri dalle scale esterne del centro commerciale lecchese.

Giovane precipitato alla Meridiana

Il dramma si è consumato poco dopo mezzanotte. Sul posto, insieme a sanitari e ai pompieri sono intervenuti anche gli uomini della Questura cittadina. Sono stati proprio gli agenti di polizia, coordinati dal Commissario Capo Danilo di Laura, ad avviare le indagini per tentare di ricostruire la dinamica della terribile caduta. In base agli elementi al momento in possesso alle forze dell’ordine, sembra sia da escludere un gesto estremo.

La testimonianza

Sembra infatti che gli agenti siano riusciti ad ascoltare un testimone oculare. Secondo quanto raccontato da quest’ultimo pare che il giovane fosse in compagnia di un gruppo di amici. Almeno in apparenza le condizioni del ragazzo sembravano molto alterate, anche se non sono noti i risultati dei test alcolemici al quale è stato sottoposto. Elementi questi che fanno propendere per l’ipotesi di un tragico incidente. Resta da capire come mai il gruppo di giovani fosse lì e perchè il 23enne si fosse inerpicato sulle scale esterne.

Le condizioni

Come detto le condizioni del giovane rimangono molto serie sebbene l’operazione alla quale è stato sottoposto per ridurre i traumi provocati dalla caduta sia riuscita.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia