Omicidio a Pandino, preso il presunto assassino

Ammazzato davanti agli occhi della compagna.

Omicidio a Pandino, preso il presunto assassino
13 Luglio 2018 ore 17:54

Aggiornamento: preso il presunto assassino I carabinieri della Compagnia di Crema hanno rintracciato poche ore  fa un uomo, il presunto assassino, l’ex marito della donna, 48 anni,  e lo hanno portato in Caserma. L’uomo, residente ad Agnadello, in provincia di Cremona, è stato fermato nei pressi di un distributore a Settala, in provincia di Milano, Ora si trova   in stato di fermo giudiziario.

C’è stato un omicidio a Pandino (clicca qui per tutti gli aggiornamenti dal giornale la Martesana) , in provincia di Cremona, oggi pomeriggio, venerdì, attorno alle 15.30. La vittima è un 43enne peruviano, ammazzato con tre colpi di pistola in un parcheggio, davanti agli occhi della sua compagna. L’assassino è ricercato anche in Brianza.

Omicidio a Pandino: tre colpi da un’auto

E’ accaduto attorno alle 15.30 in via Fontana 20, davanti a un  ristorante cinese. Sul posto ci sono i carabinieri, un’ambulanza, un’automedica e l’elisoccorso. Inutili i soccorsi.  Non sono ancora note le  generalità della vittima, che si trovava davanti al ristorante insieme alla compagna.

Morto sul colpo

Da una prima ricostruzione dei fatti sembra che tre colpi di arma da fuoco siano partiti da un’auto scura – blu o nera –  arrivata nel parcheggio.  La vittima, di origine peruviana, è morta sul colpo. Sul posto la Polizia stradale e carabinieri di Crema. A chiamare aiuto è stata la compagna della vittima, che sotto shock si è rivolta al personale del ristorante cinese. I due non erano clienti del ristorante e la titolare ha raccontato di non averli mai visti. Avrebbe sentito tre colpi “come petardi” ma non avrebbe dato peso alla cosa, fin quando ha sentito le urla della donna.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia