Cronaca
Dati

Olginate, il Sindaco "Decessi nel paese aumentati del 30%"

"Le persone decedute ad oggi per Covid-19 sono 19"

Olginate, il Sindaco "Decessi nel paese aumentati del 30%"
Cronaca Lecco e dintorni, 06 Dicembre 2020 ore 09:36

Il Sindaco di Olginate, Marco Passoni, ha analizzato la situazione anagrafica del paese confrontando le nascite e i decessi del 2019 e del 2020.

Olginate, i positivi scendono a 44

Il sindaco Marco Passoni parla ai suoi concittadini e afferma che gli sforzi fatti fin ora, stanno dando i loro frutti: "Finalmente tutti i nostri sforzi e i sacrifici degli esercizi commerciali e delle imprese del territorio stanno dando i loro frutti: ad oggi il numero dei nostri concittadini positivi è sceso a 44".

La situazione anagrafica del paese

Dopo qualche mese torno ad analizzare la situazione a livello anagrafico, ovvero l’andamento delle nascite e dei decessi in Olginate dall’inizio dell’anno, estrapolando i dati dei nati e dei deceduti dall’01/01 al 30/11 del 2020 e confrontandoli con i dati dello stesso periodo dello scorso anno.
  • NASCITE DAL 01/01 AL 30/11

Anno 2019: 41

Anno 2020: 41

  • DECESSI DAL 01/01 AL 30/11

Anno 2019: 80

Anno 2020: 104

Decessi aumentati del 30%, 19 sono le vittime del Covid

"L’andamento delle nascite è uguale all’anno scorso, mentre i decessi sono aumentati del 30%. Le persone decedute ad oggi per Covid-19 sono 19, pertanto la differenza di 24 unità tra il 2019 e il 2020 è riconducibile soprattutto all’emergenza in corso" ha continuato il Sindaco.

42 decessi in ospedale

  • Deceduti in casa in Olginate

Anno 2019: al 30/11 n. 22

Anno 2020: al 30/11 n. 30
  • Deceduti in Casa di Riposo

Anno 2019: al 30/11 n. 20

Anno 2020: al 30/11 n. 32
  • Deceduti in ospedale

Anno 2019: al 30/11 n. 38

Anno 2020: al 30/11 n. 42

La speranza del Sindaco

Passoni conclude il suo messaggio alla cittadinanza con una citazione piena di fiducia verso ciò che accadrà nei prossimi mesi "Si dice che la speranza non muoia mai, e che prima o poi torni sempre a bussare alla nostra porta. Anche la speranza può prendersi, a volte, un po' di riposo, ma poi ritorna sempre a bussare alla porta della vita".

Ricordiamo inoltre che in caso di necessità è attivo 24/7 il numero di emergenza 339/4256877.