Cronaca
A Pescate

Oggi riapre il parco giochi in via sperimentale

L’area rimarrà recintata e gli ingressi e le uscite  in zone separate, verranno presidiate dai volontari della Protezione civile e del Gruppo Socialmente utili comunali.

Oggi riapre il parco giochi in via sperimentale
Cronaca Lecco e dintorni, 12 Giugno 2020 ore 11:58

Oggi,  venerdì 12 giugno dalle 14 alle ore 18 riaprirà in via sperimentale il parchetto Luca per i giochi dei bambini, nel parco Fornace di Pescate

Oggi riapre il parco giochi in via sperimentale

"Dopo le pesanti seppur doverose limitazioni governative per la riapertura delle aree gioco bimbi, che di fatto han tenuto chiuse quasi tutte le aree gioco comunali d’Italia, abbiamo deciso di iniziare a riaprire applicando tutte le disposizioni di legge, soltanto un’area giochi, quella più  baricentrica del paese che è anche una di quelle più frequentate - spiega il sindaco Dante de Capitani - Del resto il dispiegamento di mezzi e persone imposto per rispettare tutte le disposizioni previste, non consentono aperture maggiori". L’area e tutti i giochi contenuti nel parchetto Luca verranno preventivamente sanificati da personale apposito specializzato, dopo mesi di inutilizzo.

Le modalità di accesso

Gli orari di apertura saranno i seguenti:
venerdì 12 giugno, dalle ore 14 alle ore 18.
sabato  13 giugno, dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 18.
domenica 14 giugno dalle ore 9 alle ore 13.

L’area rimarrà recintata e gli ingressi e le uscite  in zone separate, verranno presidiate dai volontari della Protezione civile e del Gruppo Socialmente utili comunali.
I volontari saranno suddivisi in turni e in squadre, che avranno anche il compito di vigilare costantemente per evitare assembramenti all’interno delle aree, contingentare i giochi che si possono usare, accogliere e disporre gli utenti su percorsi prestabiliti. All’inizio di ogni turno di apertura tutti i giochi verranno sempre sanificati e igienizzati con materiali appropriati.

"Dal 15 giugno dovrebbero decadere le regole di divieto per le attività ludiche, e nel caso non fosse più prevista la vigilanza continuativa, tutte le aree gioco del paese verranno riaperte.
In caso contrario si manterrà l’apertura di un’area gioco soltanto e solo nei fine settimana" aggiunge il sindaco.