Menu
Cerca
Tragedia

Non ce l’ha fatta il ciclista di Calolzio trovato a terra sull’alzaia

I medici hanno tentato a lungo di rianimarlo, ma il suo cuore ha cessato di battere

Non ce l’ha fatta il ciclista di Calolzio trovato a terra sull’alzaia
Cronaca Lecco e dintorni, 28 Settembre 2020 ore 14:00

Non ce l’ha fatta il ciclista di Calolzio trovato a terra sull’alzaia a Olginate nella tarda mattinata di oggi, lunedì 28 settembre 2020. Nonostante il disperato tentativo dei medici di rianimarlo, l’uomo, Matteo Giannetta, 69 anni è morto. Il suo cuore ha cessato di battere probabilmente a causa di un devastante malore che lo ha colpito mentre si trovava in sella alla sua  bicicletta.

Non ce l’ha fatta il ciclista trovato a terra sull’alzaia

La tragedia si è consumata poco dopo le 12.30 o per l meno è a quell’ora che una giovane donna che stava facendo jogging  ha notato l’uomo riverso a terra. Giannetta era nei rovi, privo di conoscenza. La giovane ha chiesto aiuto e sul posto sono intervenuti Vigili del Fuoco Carabinieri e sanitari.

Gli uomini del 118 hanno a lungo praticato il massaggio cardiaco e hanno messo in atto le  manovre rianimatorie, ma per i 69enne non c’è stato nulla da fare e ai medici non è rimasto che constatate i decesso.

 

Sul posto, appresa la terribile notizia, si è precipitato anche il sindaco di Olginate Marco Passoni.

Mario Stojanovic

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli