Menu
Cerca

Niente più agonia per chi contatta tardi il parroco

E' questa la provocazione lanciata da Don Costantino, sacerdote di Osnago

Niente più agonia per chi contatta tardi il parroco
Cronaca 14 Novembre 2017 ore 14:00

Cambiano i tempi e cambia il rapporto con il parroco: il prete non è più il primo a venire contattato quando manca qualcuno. Ma don Prina non ci sta e minaccia di far saltare le agonie.

“Per l’agonia si deve chiamare il parroco, non il becchino”

Accesa polemica sulla richiesta di Don Costantino, così accesa da approdare anche su Facebook. E’ stato infatti un post pubblicato dal titolare delle pompe funebri Mattavelli ad aprire il dibattito.

L’intervento di Claudio Mattavelli sul numero del Giornale di Merate in edicola da oggi.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli