Cronaca

Monsignor Franco Cecchin sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Lecco si stringe a lui

"Il professore Ducati mi ha garantito la guarigione, serve molta pazienza"

Monsignor Franco Cecchin sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Lecco si stringe a lui
Cronaca 10 Dicembre 2018 ore 13:07

Ha suscitato apprensione la notizia, girata in città nei giorni scorsi del ricovero  dell’ex prevosto monsignor Franco Cecchin. Il sacerdote infatti si trova in ospedale per alcuni accertamenti. Non solo, ma è anche stato sottoposto ad un delicato intervento. A confermarlo è lo stesso monsignore che dallo scorso settembre, dopo essere stato per 11 anni la guida spirituale della città,   è stato assegnato alla guida del Movimento Terza Età della Diocesi di Milano. A raccogliere il suo prezioso testimone è stato don Davide Milani.

LEGGI ANCHE “Grazie monsignor Cecchin”: commosso saluto dei lecchesi al prevosto FOTO

Monsignor Franco Cecchin sottoposto ad un delicato intervento chirurgico

Classe 1943, don Franco è stato ordinato sacerdote in duomo a Milano nel 1969, perciò il prossimo anno festeggerà 50 anni di messa. Una ricorrenza alla quale molti lecchesi vorranno presenziare. E oggi, ancor di più, il pensiero va proprio a lui, in un momento di difficoltà fisica. Ma anche questa volta a farsi forza e a fare forza a tutti è lo stesso sacerdote che ha voluto tranquillizzare i fedeli con poche ma importanti righe.

"Carissimi, forse non siete a conoscenza di quello che mi è capitato dal passaggio dal cuore di Lecco al cuore di Milano. Le sorprese della vita sono sempre imprevedibili ma provvidenziali. Da quattro giorni ho avuto un intervento chirurgico alla spina cervicale. Il professore Ducati mi ha garantito la guarigione, serve molta pazienza.
Sono entrato nella terza età per capire dal di dentro le varie situazioni e vivere la sofferenza come offerta al Signore per la chiesa locale e universale e perché il mondo trovi la salvezza in Gesù Cristo, via, verità e luce. Un abbraccio,una preghiera e grazie.
Don Franco".

Mario Stojanovic