Menu
Cerca

Violenza sessuale condannato un noto barista

Pena più lieve di quella richiesta, oltre al pagamento di una provvisionale alle tre vittime.

Violenza sessuale condannato un noto barista
Cronaca Casatese, 19 Aprile 2018 ore 16:10

Condannato per violenza sessuale a tre anni e otto mesi. E’ questa l’entità della pena stabilita questa mattina dal giudice del tribunale di Lecco nei confronti di Gaetano Vitale, residente a Viganò ed ex barista di La Valletta Brianza.

Condannato per violenza sessuale

La richiesta avanzata dal sostituto procuratore nei confronti di Vitale, accusato da tre delle sue ex dipendenti di attenzioni morbose e palpeggiamenti, era stata di sei anni e sei mesi. Il collegio giudicante del tribunale, invece, restringendo il lasso di tempo delle accuse (prima del maggio 2016, in assenza di querela, è stato impossibile ricostruire i fatti), ha dunque ridimensionato la condanna. Che è stata dunque di tre anni e otto mesi.

L’arresto nel 2016

Vitale era stato arrestato il 28 settembre 2016 dagli uomini del Nucleo Operativo e Radiomobile di Merate in seguito alle indagini partite proprio dalle denunce delle tre ex dipendenti del suo bar a Rovagnate. Oggi Vitale è ancora sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora a Viganò. Oltre alla pena di tre anni e otto mesi è stato condannato anche al pagamento di una provvisionale di 15mila euro in favore di una delle tre ragazze e di 7.500 euro per ognuna delle altre due. Oltre alle spese legali che ammontano complessivamente a 8.500 euro.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli