Mille papaveri rossi contro il fascismo

Motta: "Riempiremo la rotonda “dei partigiani” di questi fiori per dare lustro all’ideologia della pace".

Mille papaveri rossi contro il fascismo
Meratese, 23 Gennaio 2018 ore 16:37

Mille papaveri rossi contro il fascismo. Ispirata dalla canzone di De Andrè, “La guerra di Piero” l’Amministrazione comunale di Calco ha promosso un singolare iniziativa contro il fascismo. Anziani e ragazzi insieme per realizzare mille papaveri rossi, un vero e proprio ponte generazionale antifascista.

Mille papaveri rossi

L’iniziativa, che coinvolge e associazioni e ragazzi delle scuole è curata da La   Semina in collaborazione con ArteLab. E’ quindi e patrocinata dai comuni di Calco, Merate e Imbersago. L’obiettivo è quello di realizzare dei papaveri rossi lavorati a maglia. Ogni singolo fiore, simbolo indiscusso della lotta partigiana, verrà poi utilizzato in occasione del 25 aprile.

Il sindaco

“E’ un percorso contro ogni forma di fascismo” spiega il sindaco Stefano Motta. “Riempiremo la rotonda “dei partigiani” di questi fiori per dare lustro all’ideologia della pace . Sarà un gesto che unisce più generazioni perché la difesa delle libertà personali è una continua lotta che non ha età”.

Tutti i particolari sul Giornale di Merate in edicola dal 23 gennaio

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia