Menu
Cerca
Lecco

Mediazione familiare in emergenza: a Lecco riprende online l’attività dello sportello comunale

Il servizio mutuato dai professionisti di Epeira_Incontrare il conflitto sarà attivo su appuntamento ogni giovedì

Mediazione familiare in emergenza: a Lecco riprende online l’attività dello sportello comunale
Cronaca Lecco e dintorni, 25 Marzo 2020 ore 12:39

Riprende l’attività dello sportello informativo gratuito sulla mediazione familiare, mutuato dall’associazione Epeira_Incontrare il conflitto in collaborazione con il Comune di Lecco.

Mediazione familiare in emergenza: a Lecco riprende online l’attività dello sportello comunale

LEGGI ANCHE Coronavirus: il volto degli infermieri, uomini e donne in prima linea per salvare vite

Si tratta di un servizio di consulenza rivolto a tutti, al singolo, alle coppie, ai genitori, alle famiglie, ad adolescenti, adulti e anziani, che fornisce informazioni, ascolto e orientamento per affrontare situazioni di conflitto che creano disagio e non si riescono a risolvere in autonomia.

Lo sportello è ordinariamente aperto in municipio, dove ora resta sospeso in attuazione delle misure nazionali di prevenzione e contenimento dell’epidemia da nuovo coronavirus, ma le attività di consulenza proseguono “a distanza” anche in questo periodo di emergenza.7

o sportello resta infatti attivo online ogni giovedì dalle 9.30 alle 13 su appuntamento. Per richiedere un appuntamento è possibile inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica info@epeira.eu oppure mandare un messaggio via WhatsApp al numero 346 3220400.

I cittadini saranno accolti da operatori mediatori familiari professionisti dell’associazione Epeira_Incontrare il conflitto, la consulenza potrà essere svolta con la possibilità di chiamata o videochiamata.

“In questa fase, in cui lo stare in casa in maniera continuativa e prolungata può rappresentare anche un elemento di difficoltà nell’ambito delle relazioni familiari, è importante sapere che esiste la possibilità di avvalersi anche di un servizio come questo – sottolinea il vicesindaco di Lecco, Francesca Bonacina. L’attenzione alla dimensione sanitaria è fondamentale, allo stesso tempo non vogliamo dimenticare aspetti e conseguenze delle prescrizioni adottate per fronteggiare l’emergenza che stiamo attraversando. Andiamo avanti insieme”.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli