Cronaca
Liberi Pensiero

Maxi rissa, il Circolo annulla la festa di Natale

Una decisione senza dubbio sofferta, ma che è allo stesso tempo un messaggio di vicinanza e dimostrazione di grande rispetto per residenti del rione e un monito perchè queste cose non accadano più.

Maxi rissa, il Circolo annulla la festa di Natale
Cronaca Lecco e dintorni, 25 Dicembre 2022 ore 15:44

Maxi rissa: il Circolo annulla la festa di Natale. Una decisione senza dubbio sofferta, ma che è allo stesso tempo un messaggio di vicinanza e dimostrazione di grande rispetto per residenti del rione e un monito perchè queste cose non accadano più. Stiamo parlando della decisione dei gestori del Circolo Libero Pensiero di Rancio a Lecco di annullare l'evento in programma per la serata di oggi, domenica 25 dicembre 2022.

Maxi rissa, il Circolo annulla la festa di Natale

Sono stati gli stessi gestori, attraverso un lungo messaggio pubblicato su Facebook, ad illustrare i motivi che hanno portato a questa amara decisione che è stata assunta dopo che nella sera dell'antivigilia di Natale si è scatenata una maxi rissa con schiamazzi e danneggiamenti.

La festa di Natale che si sarebbe dovuta svolgere questa sera

Con grande rammarico, e nostro malgrado, dobbiamo comunicarvi che la Festa di Natale prevista per domani sera è annullata.
Abbiamo preso questa amara decisione in seguito degli incresciosi episodi di inciviltà e di maleducazione che hanno contraddistinto le condotte di alcuni e sconsiderati “individui” nelle aree limitrofe il Circolo la scorsa notte.
Il rapporto con il Vicinato è un patrimonio del quale andiamo orgogliosi, un vanto, un onore, una piacevole necessità che rende ancor più preziose le iniziative del Circolo nel quartiere da oltre 70 anni. Per noi organizzatori delle iniziative, è semplicemente intollerabile e inaccettabile che “terzi” possano minare questa consolidata collaborazione. E anche se, come saprete, il Circolo sta cercando con fatica di uscire da un periodo economicamente difficile, equilibrio, rispetto, sincerità e collaborazione sono ad oggi, e saranno in futuro, i cardini della relazione tra Libero Pensiero e tessuto rancese.
Gli episodi di maleducazione e inciviltà che sono accaduti la scorsa notte ci sono pervenuti con senso di desolazione e un filo (concedetecelo) di delusione. Sia ben chiaro che non intendiamo sottrarci al ruolo di centro aggregatore/educatore di giovani per la città (ne siamo consapevoli), la nostra risposta anche questa volta sarà l’educazione, ed il richiamo a quest’ultima senza se e senza ma.
Garantiamo che nessuna soluzione verrà trascurata, e che tutto il necessario sarà fatto al meglio, come già stiamo facendo in queste ore. Dimostreremo ancora una volta che il Circolo è elemento aggiunto del quartiere e della città, storico punto di riferimento per lavoratrici, lavoratori, famiglie, giovani e anziani. Un luogo di rispetto e convivenza, impegno e divertimento, lavoro e volontariato.
Ad ogni modo, il Circolo si impegnerà ad evitare che quanto accaduto la scora notte si verifichi nuovamente. Questo è ciò che farà, al massimo delle sue forze.
Scusandoci e ringraziandoVi ancora per la gentile collaborazione, porgiamo ai Nostri Vicini ed al Nostro Pubblico un augurio di Buone Feste.

Seguici sui nostri canali