Lecco

Maxi rissa con trenta persone coinvolte: il Questore chiude il chiosco del Lungolago

Un uomo che ha tentato di calmare  gli animi è  rimasto ferito al volto. Quando le forze dell'ordine sono arrivate sul posto i violenti sono riusciti a dileguarsi. 

Maxi rissa con trenta persone coinvolte: il Questore chiude il chiosco del Lungolago
Lecco e dintorni, 08 Settembre 2020 ore 19:34

Maxi rissa con trenta persone coinvolte: il Questore chiude il chiosco del Lungolago di Lecco per 15 giorni. Il provvedimento di temporanea  sospensione della licenza di esercizio pubblico è scattato nella mattinata di oggi, martedì 8 settembre 2020,  a seguito dell’articolo 100 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza  che entra in gioco in caso di  “tumulti o gravi disordini”, oppure “qualora il locale sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose” o, comunque, se il comportamento costituisca “un pericolo per l’ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini”.

Maxi rissa con trenta persone coinvolte: il Questore chiude il chiosco del Lungolago

La rissa è avvenuta nella serata del 5 settembre nei pressi del chiosco situato a poca  distanza da piazza Cermenati, quindi in pieno centro. Tutto è iniziato con una accesa lite tra due persone, degenerata poi in rissa che  di persone ne ha viste coinvolte ben una trentina. Un uomo che ha tentato di calmare  gli animi è  rimasto ferito al volto. Quando le forze dell’ordine sono arrivate sul posto i violenti sono riusciti a dileguarsi.

Non è la prima volta…

Non è la prima volta che il locale viene “visitato” dalle Forze dell’Ordine. Negli ultimi mesi, infatti  le Forze di Polizia hanno effettuato sempre al chiosco diversi interventi in seguito alla presenza di pregiudicati, di situazioni pericolose per la collettività, nonché di scarso rispetto delle norme anti-covid.  I “precedenti” e  la particolare violenza che ha caratterizzato la rissa del 5 settembre,  episodio che ha suscitato allarme per la collettività, hanno indotto il Questore di Lecco ad emettere il  provvedimento di chiusura  15  giorni che è stato notificato oggi dalla Polizia.

 

Violenza a Lecco

Quello di sabato non è purtroppo l’unico episodio violento che si è verificato  recentemente a Lecco. Basti pensare a quanto accaduto il 29 agosto a Belledo quando un padre di famiglia è rimasto gravemente ferito ( ha riportato la frattura del naso, dello sterno è una costola incrinata con una prima prognosi di 40 giorni) per evr tentato di difendere dei ragazzini aggrediti da dei giovani (tra loro anche una minorenne)

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia