Menu
Cerca
Ancora una scarica di sassi

Massi sulla strada: seconda frana in due giorni sulla Provinciale 62

La strada era stata riaperta proprio oggi dopo le operazioni di disgaggio

Massi sulla strada:  seconda frana in due giorni sulla Provinciale 62
Cronaca Valsassina, 02 Febbraio 2021 ore 20:43

Massi sulla strada: seconda frana in due giorni sulla Provinciale 62. L’allarme è scattato intorno alle 20 di oggi, martedì 2 febbraio 2021. La strada provinciale era stata riaperta proprio nel pomeriggio di oggi dopo lo smottamento che si era verificato nel pomeriggio di lunedì 1 febbraio.

Massi sulla strada: seconda frana in due giorni sulla Provinciale 62

Il distacco di massi si è verificato sul territorio comunale di Taceno. Fortunatamente al momento della frana nessun mezzo era in transito e nessuno è rimasto ferito. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del distaccamento di Bellano.

E’ probabile che alla base dell’ennesimo evento franoso ci sia il fenomeno di gelo e disgelo che rende instabile la parete rocciosa. Parete che incombe sulla provinciale che nelle scorse ore è stata oggetto di operazioni di disgaggio e messa in sicurezza da parte dei tecnici di Villa Locatelli. Ma questa sera, come detto, nuovi massi hanno ingombrato la sede stradale.

Massi anche sulla strada per la Culmine

Sempre nella giornata di ieri materiale roccioso è franato anche sulla carreggiata  della Sp 64. La presenza di ulteriore materiale instabile e la necessità di alcune ceppaie pericolanti ha reso quini necessaria la  chiusura dal chilometro 6 (fine centro abitato di Moggio) al chilometro 12 12+000 (passo Culmine San Pietro) per le giornate di mercoledì 3, giovedì 4 e venerdì 5 febbraio 2021, dalle ore 08.00 sino alle ore 17.00, e comunque sino ad ultimazione dei lavori.