Nel Lecchese

Mascherine: Comune che vai, soluzione che trovi

C'è chi ha deciso di fare in autonomia e comprarne un fornitura e chi ha scelto invece di darle agli anziani del paese, chi è ancora in attesa di stabilire dei criteri e chi ha attivato numeri per le richieste.

Mascherine: Comune che vai, soluzione che trovi
Lecco e dintorni, 07 Aprile 2020 ore 13:19

Mascherine: Comune che vai, soluzione che trovi. L’ordinanza di Regione Lombardia che impone di coprirsi il naso quando si esce di casa, e il successivo annuncio di distribuzione di mascherine sul territorio e (per il lecchese ne sono previste 109mila), hanno spinto ogni Comune ad adottare strumenti e strategie per la distribuzione. C’è chi ha deciso di fare in autonomia e comprarne un fornitura e chi ha scelto invece di darle agli anziani del paese, chi è ancora in attesa di stabilire dei criteri e chi ha attivato numeri per le richieste. Ecco alcuni esempi sul nostro territorio:

LEGGI ANCHE Ats Brianza in lutto per la scomparsa della dirigente Manuela Franchetti: aveva solo 50 anni

Mascherine a Garlate

Il Comune ha reso noto che le mascherine promesse Regione Lombardia al momento ancora state consegnate. Probabilmente arriveranno per venerdì . Per supplire a questa mancanza il Comune si sta impegnando a fornire almeno a chi ne avesse emergenza alcune mascherine

“Ne abbiamo una certa quantità che abbiamo autonomamente reperito e le stiamo distribuendo da domani tramite i volontari e la Protezione civile a chi ne fa richiesta e ne ha urgenza ( e non può aspettare quelle della Regione). Per richieste tel 0341681306 int 4 e 5.  Già oggi verranno fornite mascherine a 70/80 famiglie”

Valmadrera

Dopo la scelta della Regione il Comune garantirà a tutte le famiglie la mascherina

Olginate

 

 

Civate

In merito alla distribuzione di mascherine alla popolazione annunciata ieri da Regione Lombardia si precisa che al comune di Civate sono stati assegnati 1000 pezzi che sono stati ritirati nel pomeriggio dEL 6 APRILE  dai volontari della Protezione Civile.
Le stesse saranno distribuite direttamente dal Comune con modalità e criteri che vi saranno comunicati appena possibile.

Anche Federfarma (Associazione Titolari Farmacie) con una nota diffusa ieri sera ha chiarito che le mascherine in distribuzione gratuita nelle farmacie saranno disponibili non prima di fine settimana prossima.

Chiediamo quindi di avere pazienza, di aspettare indicazioni diffuse dai canali ufficiali e di NON recarsi in farmacia, Comune, negozi per il ritiro delle mascherine rischiando di creare assembramenti.

Primaluna

La Regione ha fornito al Comune di Primaluna  600 mascherine. “E’ evidente che il numero non consente la distribuzione a tutti gli abitanti – spiegano dal Comune –  Si è pertanto deciso di distribuirle alle persone potenzialmente più a rischio partendo dai 60 anni in su. Le mascherine verranno riposte in buste e imbucate da alcuni volontari nelle cassette della posta degli aventi diritto”.

Pescate

Si informa la cittadinanza che provvederemo a consegnare le mascherine che il comune di Pescate ha acquistato per i propri cittadini, secondo le modalità  illustrate in queste righe.

Le mascherine monouso non sono disponibili in municipio ma  saranno consegnate ai richiedenti direttamente al loro indirizzo di residenza, al fine di non creare assembramenti nella distribuzione.

La dotazione fornita sarà di norma la seguente:
Famiglie monocomponenti: una fornitura di 15 mascherine circa.
Famiglie con più componenti: una fornitura di 30 mascherine.

Al fine di ottimizzare la consegna delle mascherine da parte dei volontari, il territorio comunale viene diviso in zone i cui residenti possono telefonare in municipio  con la seguente scansione giornaliera:

Lunedi 6 aprile residenti di via Roma dal civico 176 al civico 118, via I maggio, piazza don Giovanni Riva
Martedi 7 aprile residenti di via Roma dal civico 116 al civico 5 e via Baggioli.
Mercoledi 8 aprile residenti in via S. Alessandro e via Belvedere.
Giovedì 9 aprile residenti in via S. Francesco, via XXV aprile, via Giovanni XXIII, via IV novembre.
Venerdì 10 aprile residenti di via Promessi Sposi, via Alzaia , via Manzoni.

MODALITA’ DI  PRENOTAZIONE
1 – Telefonare in municipio al 0341/365169 interno 5 in orario di ufficio e nei giorni sopra indicati.
2–  Lasciare all’impiegata addetta i riferimenti nominativi, civici e telefonici per la consegna delle mascherine.
3–  lasciare all’impiegata il riferimento al campanello dell’abitazione da suonare da parte degli addetti alla consegna.

MODALITA’ DI CONSEGNA
I dispositivi di protezione saranno consegnati il mattino successivo alla prenotazione telefonica, da parte del Gruppo di Protezione Civile comunale in divisa di ordinanza e protezioni o personale comunale  in divisa ordinanza e protezioni.

1– Gli addetti alla consegna suoneranno il campanello del domicilio qualificandosi.
2– Una volta aperta la porta dell’abitazione/condominio lasceranno le mascherine in loco e si allontaneranno senza incontrare  –per ragioni di sicurezza – il destinatario.
3– In caso di mancata risposta faranno uso del telefono per gli accordi di consegna.

I cittadini che non prenoteranno nei giorni stabiliti lo potranno comunque fare successivamente dalla settimana dopo,  sempre negli stessi giorni  settimanali stabiliti per la residenza, e  con le stesse modalità 
In questo frangente, i cittadini di via Roma residenti dai civici 176 al civico 118, il giorno lunedi 13 aprile festivo potranno telefonare al n 366 6991167 per prenotare i dispositivi.

Per ogni altra richiesta di informazioni telefonare al 366 6991167

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia