Maltempo: rimborsi lumaca per gli agricoltori lecchesi

La denuncia di Coldiretti: " Mancano all’appello oltre 50 milioni di euro: un problema che tocca direttamente anche le province di Lecco e Como".

Maltempo: rimborsi lumaca per gli agricoltori lecchesi
Lecco e dintorni, 30 Maggio 2018 ore 15:02

Maltempo: rimborsi lumaca per gli agricoltori lecchesi. “E’ inaccettabile che gli agricoltori stiano ancora aspettando i rimborsi delle assicurazioni agevolate per le calamità nei campi degli scorsi anni. I pagamenti arrivano con il contagocce e sempre più in ritardo, così si mette a rischio l’intero sistema". Fortunato Trezzi, presidente di Coldiretti Como-Lecco rilancia la posizione di Ettore Prandini, vertice lombardo dell’organizzazione agricola, nel commentare il mancato versamento di circa mezzo miliardo di euro da parte dello Stato italiano dei contributi per le assicurazioni agevolate per gli anni tra il 2015 e il 2017.

Rimborsi lumaca: mancano 50 milioni di euro

 

Solo in Lombardia – spiega la Coldiretti regionale su dati Condifesa – mancano all’appello oltre 50 milioni di euro: un problema che tocca direttamente anche le province di Como e Lecco.Si tratta di una situazione paradossale. “Da una parte i Consorzi di difesa stanno anticipando i fondi ma ormai sono al collasso, dall’altra corriamo anche il rischio di perdere delle risorse già stanziate a livello comunitario. Bene ha fatto Asnacodi a scegliere di aprire davanti al Mipaaf la propria assemblea prevista per oggi, mercoledì 30 maggio”.

Servono tempi certi

“Nei campi – conclude Ettore Prandini – dobbiamo fronteggiare un clima sempre più imprevedibile, con eventi estremi e sfasamenti stagionali impensabili fino a poco tempo fa. E’ indispensabile che gli agricoltori continuino ad assicurare le produzioni, ma è altrettanto necessario che vengano garantiti tempi certi per i rimborsi comunitari previsti dalle agevolazioni. Occorre evitare di far perdere opportunità alle imprese e scongiurare contraccolpi sul sistema Paese”.