Maltempo: Lecchese campo di battaglia, danni ovunque.

Breve tregua ma durerà per poco. Ecco i Livelli del Lago e del fiume Adda

Maltempo: Lecchese campo di battaglia, danni ovunque.
Lecco e dintorni, 30 Ottobre 2018 ore 07:48

Danni ovunque. Dal nord a Sud della Provincia la violenta ondata di  maltempo che si è abbattuta ieri sul Lecchese ha davvero creato disagi ovunque. Impossibile contare il numero di alberi caduti sulle strade e nei cortili. Impossibile contare le macchine schiacciate. Impossibile elencare i tetti scoperchiati. I Vigili del Fuoco non hanno avuto un secondo di tregua così come i volontari dei vari gruppi di protezione civile scesi in campo per mettere in sicurezza strade e piazze. Oggi scuole chiuse e conta dei danni.

LEGGI QUI IL REPORTAGE CON TUTTE LE FOTO E I VIDEO DELLA GIORNATA DI IERI 

LEGGI ANCHE GLI AGGIORNAMENTI DI OGGI

Maltempo a Lecco: ecco come chiedere il risarcimento danni

Rischio esondazione a Como: monitorato il livello del lago

Due giorni “di fuoco”…. sotto l’acqua per i pompieri lecchesi FOTO

Ondata di maltempo eccezionale ECCO COSA CI ASPETTA

24 ore da incubo per il maltempo: LE TESTIMONIANZE 

Emergenza maltempo: l’acqua è potabile

Super lavoro per i soccorritori: in Lombardia 33mila chiamate al 112 FOTO

The day after: ecco i danni dell’ondata di maltempo sul Lecchese FOTO

Maltempo: danni all’agricoltura, distrutto un allevamento di polli animali salvati

Stamattina a Lecco  il cielo non promette nulla di buono. E pure i torrenti lecchesi sono minacciosi. A Lecco il Caldone è esondato in via Carlo Porta.

 

4 foto Sfoglia la gallery

Maltempo oggi

Al momento la pioggia sta concedendo una breve tregua,  ma non per molto…

“L’allontanamento dell’insidioso vortice depressionario verso il Nord-Europa garantirà un miglioramento delle condizioni meteo sulla nostra regione che sperimenterà poche precipitazioni limitate ai rilievi” segnala il Centro Meteo Lombardo. Già domani  e giovedì nuove infiltrazioni di aria più umida e mite proveniente dall’Atlantico apporteranno nuove precipitazioni. 

Stato del cielo: su Alpi e Prealpi in prevalenza molto nuvoloso o coperto, su pianura e Oltrepò Pavese velato o al più variabile, con schiarite più probabili dal tardo pomeriggio.

Precipitazioni: su Alpi e Prealpi deboli, nella notte diffuse poi dal mattino sparse, possibili durante tutta la giornata ma sempre meno frequenti; su Pianura e Appennino assenti o molto deboli occasionali. Limite neve tra 1200 e 1500 metri.

Temperature: minime in leggero o moderato calo, massime stazionarie o in lieve calo; in Pianura minime tra 10 e 12°C, massime tra 15 e 18 °C.

Zero termico: intorno a 1500 metri.

Venti: da moderati a localmente forti dal quadrante sudest, ovunque in attenuazione a partire dal pomeriggio.

Vento

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia