Cronaca
Lecco-Cernusco

Malore sul Magnodeno: muore 65enne. Senza scampo il volontario Alberto Stucchi

La tragedia si è consumata poco dopo le 10 di questa mattina

Malore sul Magnodeno: muore 65enne. Senza scampo il volontario Alberto Stucchi
Cronaca Lecco e dintorni, 27 Maggio 2022 ore 18:26

Tragedia nella mattinata di oggi, venerdì 27 maggio 2022, sulle montagne lecchesi: un malore sul Magnodeno non ha lasciato scampo ad Alberto Stucchi, 65 anni di Cernusco. L'attacco non ha lasciato scampo al volontario.

Malore sul Magnodeno: muore 65enne. Senza scampo il volontario Alberto Stucchi

Stucchi, già impegnato nel  Parco di Montevecchia e della Valle del Curone, membro dell'associazione Vo Ce Volontari Cernuschesi nonchè membro della  Consulta Urbanistica del Comune di Cernusco che si era insediata proprio questa settimana, stava facendo una escursione  con la moglie. La coppia stava risalendo verso il Monte Magnodeno percorrendo il sentiero che sale da Erve quando l'uomo si è sentito male.

Una manciata di minuti dopo le 10 è stato lanciato l'allarme ed è scattata la richiesta di aiuto che ha messo in moto la macchina dei soccorso. La centrale operativa dell'Agenzia Regionale di Emergenza e Urgenza ha farro alzare in volo da Como e dirottato sul posto l'eliambulanza di Como. Non solo ma per raggiungere Sticchi si sono mobilitati anche le squadre della Diciannovesima Delegazione Lariana del Soccorso Alpino. Nonostante la mobilitazione e la tempestività dell'intervento per Stucchi non c'è stato nulla da fare.

Il cordoglio del sindaco

"A nome dell'Amministrazione comunale e mio personale, intendo esprimere il più sincero cordoglio per la scomparsa del caro Alberto Stucchi - ha scritto in rete il sindaco di Cernusco Gennaro Toto -  Porgiamo alla sua famiglia, nel tragico momento che ci trova uniti, le nostre condoglianze e il cordoglio di una intera comunità scossa da questa tragica e fatale notizia. Solo pochi giorni fa ho avuto il piacere e l’onore si sedere con lui al tavolo della Consulta Urbanistica di cui era stato eletto segretario e questa funesta notizia mi lascia profondamente scosso. Affidiamo Alberto e la sua famiglia alle nostre preghiere e al nostro ricordo".
 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter