Cronaca
Lecco

Malore in acqua dopo il pic nic: 26enne rischia la vita per un tuffo

Il giovane è stato rianimato sul posto grazie all'utilizzo del defibrillatore in dotazione agli uomini del Cnsas

Malore in acqua dopo il pic nic: 26enne rischia la vita per un tuffo
Cronaca Lecco e dintorni, 02 Giugno 2020 ore 16:33

Malore in acqua dopo il pic nic: 26enne rischia la vita per un tuffo. Il drammatico incidente in acqua è avvenuto nel pomeriggio di oggi, martedì 2 giugno 2020 a Lecco, nella spiaggetta in via Ticozzi, zona Bione, situata subito dopo l'area dove viene allestito il luna park.

Malore in acqua dopo il pic nic: 26enne rischia la vita per un tuffo

Un 26enne di origini est europee, residente a Paderno Dugnano,  si è tuffato in acqua dopo aver pranzato in riva al lago insieme ad un gruppo di amici provenienti dalla provincia di Milano. Quando gli amici non l'hanno visto riemergere immediatamente hanno inizialmente pensato ad uno scherzo. In realtà il giovane è stato colpito da un improvviso malore, forse una congestione. Intorno alle 15.20 è scattata la richiesta di aiuto.

Defibrillato sul posto

Sul posto, con il codice rosso di massima gravità e il coordinamento della Soreu laghi, si sono precipitati i volontari di Lecco Soccorso  sull'ambulanza e gli uomini del 118 sull'auto medica. Non solo, ma assolutamente provvidenziale è stato  anche l'intervento degli uomini della diciannovesima delegazione lariana del Soccorso Alpino, la cui sede si trova proprio al Bione. Il giovane infatti è stato rianimato sul posto grazie all'utilizzo del defibrillatore in dotazione agli uomini del Cnsas. Una volta  stabilizzato il 26enne  è stato caricato sull'ambulanza per essere trasportato, sempre in codice rosso, all'ospedale Manzoni di Lecco.