Menu
Cerca
Vandalismo

L’orribile gesto vandalico verso la Cri di Premana

Un atto a dir poco ignobile verso chi combatte in prima linea a nome di tutti

L’orribile gesto vandalico verso la Cri di Premana
Cronaca Valsassina, 29 Marzo 2020 ore 19:20

L’orribile gesto vandalico verso la Croce Rossa Italiana di Premana è stato denunciato oggi da Sem Rusconi, presidente dell’Organizzazione.

L’orribile gesto vandalico: “Grazie della gratitudine”

Un gesto ignobile, che in qualsiasi momento storico avrebbe indignato, ma mai come oggi appare senza cuore e ingiustificabile. Oggi, i volontari della Cri di Premana, che come tanti di loro ogni giorno collaborano e aiutano la nazione nella lotta contro il coronavirus, hanno trovato uno spregevole regalo sul retro del loro doblò.

La scritta incriminata

“Dead, dead, dead”, ovvero “morto” in inglese, è la scritta che i volontari della Cri di Premana hanno ritrovato oggi sul retro del loro doblò. Un gesto che rattrista, ma fa anche pensare che esistano, ancora oggi, delle persone ingrate ai volontari che, soprattutto in questo periodo, si stanno dimostrando l’asse portante della lotta al coronavirus, insieme ai medici e infermieri.

“Grazie altrettanto”

A questo caro amico che ci ha dimostrato tutta la sua gratitudine indelebile sul nostro mezzo, volevo dire grazie altrettanto“. Questo è il messaggio “di risposta” postato da Sem Rusconi, presidente della Cri di Premana, sulla sua pagina Facebook personale. Un gesto forse fatto con superficialità, ma che spezza il cuore di chi, ogni giorno, si alza e combatte in prima linea questa battaglia.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli