Lite in famiglia, madre ferita dal coltello impugnato dal figlio

Il dramma si è consumato ieri sera a Mandello. La donna avrebbe cercato di disarmare l'adolescente, riportando tagli ad una mano.

Lite in famiglia, madre ferita dal coltello impugnato dal figlio
Lago, 23 Novembre 2019 ore 11:24

Al culmine del diverbio, il figlio ha impugnato un coltello da cucina. La madre ha cercato di toglierglielo. Così si sarebbe ferita ad una mano. Questo nei suoi tre brevissimi atti il dramma famigliare che si è consumato ieri, nel tardo pomeriggio, a Mandello, località Rongio.

Un coltello da cucina

Teatro dell’episodio, le case Aler di via Segantini. Protagonisti madre e figlio adolescente di origine straniera, africana. Il ferimento è accaduto poco dopo le 18, mobilitando un’ambulanza del 118. Preludio un animato alterco tra i due congiunti, non si sa per quali motivi. Stando alle notizie frammentarie trapelate, ad un certo punto il ragazzo avrebbe però impugnato un coltello da  cucina. La donna avrebbe cercato di disarmarlo e in questo corpo a corpo disperato avrebbe afferrato la lama, ferendosi. Tagli superficiali, ma che averebbero causato, almeno sulle prime, una copiosa emorragia.

Sul posto i Carabinieri

Sul posto oltre ai paramedici del Soccorso degli Alpini di Mandello, sono ovviamente intervenuti i Carabinieri, sia della stazione locale che del Nucleo Radiomobile. La donna è infine stata medicata sul posto e ha rifiutato il ricovero in ospedale per ulteriori accertamenti. Quanto all’esatta dinamica  e sopratutto alle ragioni a monte della lite, che avrebbe potuto avere ben più tragiche conseguenze, spetterà ai Militari dell’Arma approfondire.

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve